fede

Laus Deo, il calendario delle clarisse di Città di Castello

Gelsomino Del Guercio

Inziativa giunta alla terza edizione

Ogni mese un riferimento alla Bibbia, ai testi sacri e alla realtà. E’ il calendario delle monache clarisse Cappuccine del Monastero di Santa Veronica Giuliani (quattro secoli e più di storia) di Città di Castello (Perugia).

“LAUS DEO”

Da una piccola finestra del monastero, nel cuore del Rione San Giacomo, hanno pubblicato il loro terzo calendario, “Laus Deo”, realizzato grazie alla collaborazione di aziende tipografiche, Cartoedit e Petruzzi, simbolo di una tradizione artigianale ed industriale che fa proprio di Città di Castello la capitale del settore. Come già avvenuto per 2020 e 2021 anche per il 2022, lo scorrere dei mesi sarà scandito nel calendario dalla “Parola di Dio”.

LEGGI ANCHE: Santa Veronica Giuliani, ecco la sua storia

IL PARADOSSO DEI CRISTIANI

Le parole che troverete – spiega Madre Chiara al quotidiano La Nazione  - vogliono essere un invito a ritornare sulle pagine della Sacra Scrittura per scoprire quanto esse hanno ancora oggi qualcosa da dire alla nostra umanità. La Bibbia ci insegna a vedere con “occhi nuovi” gli altri, il mondo e gli eventi anche drammatici dell’esistenza: è il paradosso del cristianesimo che vede negli inferi il ‘luogo’ dove nasce il nuovo di Dio”.

LEGGI ANCHE: Le clarisse di tutto il mondo ad Assisi

INEDITI DI VITA MONASTICA

Da gennaio a dicembre ogni mese del 2022 il calendario delle suore  propone foto in bianco e nero di momenti inediti di vita monastica quotidiana mai visti prima d’ora affiancati da brani della Bibbia, di testi sacri e considerazioni che collegano il passato al presente. Un modo davvero inedito che le otto sorelle del Monastero di Santa Veronica Giuliani hanno scelto dopo secoli di ferrea clausura per comunicare con l’esterno e lanciare messaggi di grande impatto sociale.

 

 

COME RICHIEDERLO

Per richiedere il calendario potete inviare il vostro nome, cognome, indirizzo alla mail: calendariosvg@gmail.com”.

IL PROFILO FACEBOOK

Dalla primavera del 2021 hanno anche aperto un proprio profilo facebook “Le rose di Gerico”, divenuto nel corso dei mesi un punto di riferimento “social” di fedeli e navigatori incuriositi da questa novità. 

LEGGI ANCHE: Le Clarisse di Bra rispondono alle 'domande del cuore'

FONDATO NEL 1643

Il monastero di Santa Veronica Giuliani, delle Monache Clarisse Cappuccine, a Città di Castello, scrive Avvenire, è stato fondato nel 1643 da monsignor Giovanni Maria Cuccioli. Le prime due madri provenivano dal Monastero delle cappuccine di Perugia. 

L’OFFERTA DI SANTA VERONICA

Le monache sono di vita interamente contemplativa e seguono la regola di santa Chiara d’Assisi, secondo la riforma intrapresa dalla venerabile Lorenza Longo nel 1535. Qui visse santa Veronica Giuliani, grande mistica, che dal 1677 al 1727 si offrì per la gloria di Dio e per la salvezza dei fratelli. Nel secolo scorso il monastero è stato scelto come sede della nascente Federazione delle cappuccine e come centro formativo della vita cappuccina. (Rivista San Francesco - clicca qui per scoprire come abbonarti)

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA