politica

IL NO TRAVOLGE RENZI

Redazione online Ansa - ALESSANDRO DI MEO

ASSISI BOCCIA LA RIFORMA COL 53,86%. Confidiamo in presa coscienza dei governanti per il bene comune

I SI' si fermano al 40,89%, mentre i NO volano al 59,11% nel dato definitivo al termine dello scrutinio Italia e estero del referendum costituzionale del 4 dicembre. Una sconfitta bruciante per Matteo Renzi che, preso atto del risultato, annuncia le sue dimissioni. Il premier, con voce rotta dalla commozione, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi, conclude il suo discorso con un ringraziamento a moglie e figli.

Il popolo italiano "ha parlato in modo inequivocabile chiaro e netto", ha detto il premier Matteo Renzi. "Questa riforma è stata quella che abbiamo portato al voto, non siamo stati convincenti, mi dispiace, ma andiamo via senza rimorsi. Come era chiaro sin dall'inizio l'esperienza del mio governo finisce qui", ha detto ancora Renzi. "Nel pomeriggio riunirò il consiglio dei ministri e poi salirò al Quirinale per consegnare al presidente della Repubblica le dimissioni".

Anche ad Assisi ha vinto il NO con il 53.86% dei votanti. Una riforma che non è stata gradita da una grande fetta d'italiani. Proprio i grandi numeri hanno spinto l'ex premier alle dimissioni. In tanti si chiedono, per le strade e nei bar, quali saranno i possibili scenari futuri. Confidiamo in una presa di coscienza da parte dei nostri governanti per il bene comune, per il cittadino. Gli uomini prima di tutto, gli uomini prima dei partiti politici.

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA