francescanesimo

5 cose che hanno in comune Padre Pio e San Francesco

Gelsomino Del Guercio

Dall’abito alla Madonna, ecco come il frate di Pietrelcina ispirava la sua vita al santo di Assisi

Padre Pio, frate cappuccino, e San Francesco: cosa avevano in comune? Il Santo di Pietrelcina ha ispirato la propria vita allo stile del “Poverello” di Assisi. In particolare su cinque punti Pio e Francesco sono molto più vicini di quello che si pensa. 

1) L’AMORE PER GESÙ

Padre Pio, come nota sangiovannirotondofree.it, si sforzò di imitare il Serafico Padre nell’ardentissimo amore a Gesù crocifisso, a Gesù bambino, a Gesù eucaristico, e cercò di imitarlo nella ricerca della «minorità», con quella sincera umiltà che gli faceva dire: “Io sono il più grande peccatore del mondo”.

2) LA POVERTÀ

Che dire dell’amore di padre Pio per la povertà di S. Francesco? È stato detto che padre Pio era un santo… «pezzente e miliardario». È vero. I miliardi per la carità; a lui la povertà dell’umile convento e dell’umile cella che lo terranno chiuso per cinquantadue anni di fila. Per tanti anni egli ebbe il letto di tavole con il pagliericcio da smuovere ogni sera con un bastone.

Quando, negli ultimi anni, gli misero in cella il lavandino, il termosifone e un condizionatore d’aria, egli scongiurò che non voleva a nessun costo tali cose, e si lamentava con dolore: “Che dirà il Serafico Padre?”.

3) L’ABITO

Padre Pio stesso aveva un amore e una venerazione particolare per l’abito di S. Francesco che indossava. Arrivò perfino a considerarsi indegno di indossarlo, e una volta disse:”Non so come quest’abito di S. Francesco che porto, non se ne scappi d’addosso”.

Lo portava sempre, sia di giorno che di notte. Solo negli ultimi anni ebbe l’obbedienza di toglierselo per il riposo della notte. Ma voleva morire con l’abito addosso. E così morì. Come S. Francesco.

4) LA MADONNA E GLI ANGELI CUSTODI

L’amore di padre Pio verso la Madonna era tenero e ardente come quello del Serafico Padre. E sappiamo della sua speciale devozione a S. Michele Arcangelo e all’Angelo custode, anche in questo perfetto imitatore di S. Francesco.

5) IL TERZ’ORDINE

Ritroviamo in padre Pio un amore fervido e operoso per il Terz’Ordine francescano. Egli fu direttore della fraternità terziaria di S. Maria delle Grazie, e considerava il Terz’Ordine, come scrisse in una lettera, un grande mezzo «perché l’umanità possa ritornare al lume della fede, ai sani principi della morale cristiana».

LEGGI ANCHE: La preghiera a Padre Pio

LEGGI ANCHE: Preghiera a San Francesco Patrono d'Italia 

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA