fede

San Paolo della Croce

REDAZIONE FAMIGLIA CRISTIANA Famiglia Cristiana

rifiutò l’eredità offertagli da uno zio sacerdote e la proposta di un conveniente matrimonio

Paolo Danei, nato a Ovada (Alessandria) il 3 gennaio 1694, non aveva ancora vent’anni quando ebbe una intensa e decisiva esperienza interiore di Dio come amore e misericordia, che gli fece vedere in modo totalmente nuovo la vita e fu per lui l’inizio di una profonda trasformazione: dopo aver rinunciato ad arruolarsi nell’esercito con la Repubblica di Venezia in seguito all’invito lanciato da Clemente XI per una guerra contro i turchi, rifiutò l’eredità offertagli da uno zio sacerdote e la proposta di un conveniente matrimonio, sentendosi chiamato a fondare una congregazione centrata sulla memoria della Passione di Cristo, vista come «la più grande e stupenda opera del divino amore».

Si consigliò col vescovo di Alessandria il quale gli impose un periodo di 40 giorni di discernimento invitandolo a scrivere la Regola. Nel 1727 fu ordinato sacerdote a Roma da papa Benedetto XIII, che già due anni prima lo aveva incoraggiato a perseverare nella sua vocazione. Nel 1737 sul Monte Argentario (Grosseto) iniziò una comunità passionista in un primo convento – da lui denominato “ritiro” - in cui i religiosi avrebbero dovuto dedicarsi alla preghiera e allo studio per diventare buoni predicatori e direttori spirituali. Nel 1741 Benedetto XIV dava la prima approvazione alla congregazione e l’11 giugno Paolo con sei compagni faceva la sua professione pubblica assumendo il nome “della Croce” e cominciando a portare sul petto il segno distintivo della Passione, un cuore con il nome di Gesù sormontato da una croce.

Continuò la sua attività di missionario itinerante percorrendo paesi e città dell’Italia settentrionale, privilegiando la gente più bisognosa dal punto di vista religioso. Nel 1771 diede vita anche ad una comunità femminile, che nel 1815 assunse il nome di Suore Passioniste di San Paolo della Croce. Il Fondatore morì a Roma il 18 ottobre 1775. Pio IX lo beatificò nel 1852 e lo canonizzò il 29 giugno 1867. FAMIGLIA CRISTIANA


Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA