attualita

In plastica, con il sapone, orientale: ecco i presepi premiati al concorso francescano

Gelsomino Del Guercio

Il presidente della giuria Brosio: iniziativa da esportate in ogni istituto

Molto sentita la partecipazione alla premiazione della prima edizione del Concorso Crea il tuo presepe organizzato dal Centro Missionario dei Frati Cappuccini di piazzale Cimitero Maggiore 5 a Milano, con un presidente d'accezione, il giornalista Paolo Brosio.

ECO SOSTENIBILI E ORIGINALI

«E' una iniziativa bellissima e preziosa in questi tempi - ha detto Brosio - L'anno prossimo la porteremo in tutte la scuole laiche per sostenere la Sacra Famiglia come simbolo della Natività nonché della spiritualità francescana".

Hanno concorso classi, scuole e singoli dalla materna alla 5° elementare e gli oratori.

 

La prova consisteva nel creare un presepio artigianale di massimo 40 cm di base x 30 cm di profondità, con originalità e materiali di recupero.

Ha colpito la giuria il presepio fatto di contenitori di plastica per sapone e quello minimalista fatto di bastoncini di legno e stuzzicadenti come personaggi.

LEGGI ANCHE: A Milano i frati cappuccini missionari inaugurano una mostra di presepi etnici

IL VILLAGGIO ORIENTALE

Un bambino di 7 anni ne ha fatti due, uno tradizionale realizzato in polistirolo e inserito in una sorta di villaggio orientale odierno e l'altro in versione 'portatile' in una scatola di legno per bottiglie. Tutti i bimbi hanno comunque ricevuto un riconoscimento e ad ognuno è stato donato il catalogo della mostra.

I Presepi artigianali premiati domenica rimarranno esposti al Convento fino al 6 Gennaio in un'ala della Mostra dei Presepi etnici dai 5 Continenti giunta alla seconda edizione (Milano, piazzale Cimitero Maggiore 5, ore 10-12,30; 15-18,30, domenica orario continuato, tel. 023088042). 







Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA