attualita

Chiude il convento dei francescani a Bagnoregio

Redazione online
Foto:

Il convento dei francescani di Bagnoregio chiuderà.

L’annuncio è stato dato durante la messa di sabato scorso. Inutile dire che la comunità bagnorese è ancora sotto shock e già pensa di organizzare missioni speciali per chiedere l’intercessione di papa Francesco. D’altro canto il convento si trova nella cittadina che ha dato i natali al dottore della chiesa e ministro generale dell’ordine francescano san Bonaventura.

I frati che dirigono oggi l’ordine Francescano però sembrano non farci troppo caso.


E così dopo secoli di presenza a Bagnoregio la Provincia romana dei frati francescani conventuali ha deciso che da gennaio 2017 il convento sarà chiuso. Sembra che il motivo sia legato al numero dei religiosi presenti nel convento. Secondo la regola devono essere almeno tre. Ora ve ne sono soltanto due.


Il convento-chiesa di Bagnoregio è dedicata a San Francesco. Quando sia stato fondato non è possibile saperlo con precisione. Secondo alcune ricostruzione dovrebbe risalire al XIII secolo. Nel XVIII secolo fu realizzata una nuova chiesa-convento dall’architetto Francesco Tiroli.




Un luogo legato a San Bonaventura di Bagnoregio.

Nel convento vecchio, si narra che proprio le preghiere di San Francesco risanarono San Bonaventura bambino, che soffriva di infermità. E che grazie a un miracolo di San Bonaventura una facoltosa donna di Alviano fece una donazione che servì per realizzare la facciata con la porta della chiesa.



Il convento oggi accoglie gli studenti della scuola superiore di Agraria.

(Maria Letizia Riganelli - Tusciaweb)

Manifesto di Assisi, il video integrale della giornata
24 gennaio 2020 17:24