societa

Al via il campo antibracconaggio WWF a Ischia

Redazione online

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il campo antibracconaggio WWF che si terrà sull’Isola d’Ischia, con possibili interventi sulla costiera sorrentina, da sabato 23 aprile. L’attività di vigilanza si concentrerà soprattutto sull’isola di Ischia dove, insieme alle altre piccole isole del Tirreno Meridionale,  l’impatto del bracconaggio primaverile causa gravi danni, perché colpisce animali pronti per la nidificazione, ed è tesa alla tutela degli uccelli migratori, che in questi giorni stanno compiendo il viaggio di ritorno dai quartieri di svernamento africani verso le zone di riproduzione.

Il primo campo antibracconaggio WWF sull'isola risale al 1993, quando Ischia era interessata da un bracconaggio primaverile di dimensioni abnormi. Nel corso di oltre un ventennio sono state sequestrate migliaia di trappole e oltre 80 fucili clandestini. Anche quest’anno le operazioni di tutela della fauna si inseriscono in un progetto internazionale che culmina il 10 maggio nel World Migratory Bird Day, promosso da vari organismi internazionali tra cui United Nations Environment Programme (UNEP) , Convention on the Conservation of Migratory Species of Wild Animals (CMS), African-Eurasian Migratory Waterbird Agreement (AEWA).

Il tema della giornata dedicata agli uccelli migratori quest’anno è proprio "Stop the Illegal Killing, Taking and Trade of Migratory Birds”: Stop alla caccia, la cattura e al commercio illegale.

Le attività che si protrarrano per tutto il mese di maggio, saranno svolte in stretta collaborazione con tutte le Forze dell’Ordine dell’Isola di Ischia. Il campo è legato anche quest’anno alla più vasta campagna WWF Stop ai crimini di Natura con la quale l'associazione vuole contrastare il bracconaggio e denunciarne le gravissime conseguenze, non solo in Italia.

Lo scorso anno nello stesso periodo le guardie WWF sequestrarono 92 trappole a scatto, 74 cartucce, 5 richiami acustici e 5 fucili, leggi il bilancio del campo Ischia 2015. Nel 2015 Ischia fu teatro anche di un gravissimo episodio: un bracconiere con passamontagna, colto sul fatto, aprì il fuoco contro le guardie di WWF e ENPA, fortunatamente senza causare danni alle persone. wwf.it

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA