religione

Presto un nuovo beato francescano: è il terziario Lodovico Coccapani

Gelsomino Del Guercio Freepik

Tra i nuovi beati decretati da Papa Francesco l'8 novembre c'è anche un francescano. Sono state elevate le virtù eroiche del Servo di Dio Lodovico Coccapani, laico, dell'Ordine Francescano Secolare; nato a Calcinaia (Pisa) il 23 giugno 1849 e morto il 14 novembre 1931.

L'UOMO DEL CONFORTO

Coccapani, Presidente della Conferenza di San Vincenzo de Paoli e membro del Terzo Ordine Francescano ispirò tutta la sua attività alla spiritualità di San Francesco. Per questo, nota Toscana Oggi, volle unire all’aiuto materiale che offriva sempre con rispetto e delicatezza anche il conforto di una parola di fede e di speranza. Volle essere sempre presente anche fra i carcerati in un momento in cui le prigioni erano luoghi evitati dagli uomini cosiddetti «per bene».

RAGAZZI ABBANDONATI

Cercò per le strade i ragazzi abbandonati e poiché era maestro elementare li educò. Colpito da una polmonite, pochi giorni prima di spirare nella sua casa natia di Calcinaia (edificio oggi adibito ad asilo infantile per sua volontà) disse a coloro che aveva vicino: «Quando il Signore verrà a chiamarmi per rendergli conto del mio servizio operato ,voglio essere sepolto qui a Calcinaia nel campo comune , in mezzo ai miei poveri con i quali ho trascorso tutta la mia vita».

LA MENSA

A Pisa, la Mensa della Parrocchia di San Francesco di Pisa è intitolata a Lodovico Coccapani, che quando era nel capoluogo toscano, viveva in via Berlinghieri. Il Venerabile frequentava la Chiesa di San Francesco dove giornalmente si raccoglieva in preghiera e da qui iniziava la sua giornata andando a bussare alla porta di chi aveva, per ridarlo ai bisognosi che soccorreva concretamente anche con le giuste parole.

Leggi anche: Sapete quali sono i principali santi francescani?


Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA