religione

Il francescano Cui Qingqi ordinato un nuovo vescovo cinese 

Redazione Asia News

Nominato da Papa Francesco nel quadro dell’Accordo Provvisorio del 2018

Mercoledì 8 settembre 2021, a Wuhan, Provincia cinese di Hubei, ha avuto luogo l’ordinazione episcopale del Rev. P. Francesco Cui Qingqi, O.F.M., nominato dal Santo Padre Vescovo di Hankou/Wuhan il 23 giugno 2021. Si tratta del sesto Vescovo cinese nominato e ordinato nel quadro normativo dell’Accordo provvisorio sulla nomina dei vescovi in Cina”. Lo ha confermato il direttore della Sala Stampa vaticana, Matteo Bruni, rispondendo alle domande dei giornalisti.

Accordo Provvisorio tra Santa Sede e Repubblica Popolare Cinese

L’Accordo Provvisorio è stato firmato a Pechino il 22 settembre 2018 dai rappresentanti della Santa Sede e della Cina con l’auspicio condiviso di favorire un percorso di dialogo istituzionale e contribuire positivamente alla vita della Chiesa cattolica in Cina, al bene del popolo cinese e alla pace nel mondo. Rinnovato per altri due anni nel 2020, l’Accordo non riguarda direttamente le relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e la Cina né lo status giuridico della Chiesa cattolica cinese o i rapporti tra il clero e le autorità del Paese, ma esclusivamente il processo di nomina dei vescovi, con l’obiettivo pastorale di permettere ai fedeli cattolici di avere vescovi che siano in piena comunione con il Successore di Pietro e allo stesso tempo siano riconosciuti dalle autorità della Repubblica Popolare Cinese.

 

 

 

 

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA