religione

Addio a fra Maurus, il francescano conventuale più anziano del mondo

Gelsomino Del Guercio ofmconv.net

Fra Maurus Hauer della Provincia della Beata Vergine Consolatrice degli Afflitti negli Stati Uniti d'America è tornato alla casa del Padre domenica mattina 17 Febbraio.

Aveva 101 anni, ed era il Francescano Conventuale più anziano nel mondo.

Fra Maurus era nato a Terre Haute – nello Stato dell'Indiana il 17 Ottobre 1917.

La sua storia è riportata dagli stessi francescani della Provincia americana di cui faceva parte.

Fra Maurus iniziò il suo cammino vocazionale dopo aver incontrato un frate conventuale che gli raccontò la sua esperienza, e dopo essere stato incoraggiato dalla Madre superiore delle suore che insegnavano nella sua parrocchia.

LA CRISI DEL SEMINARIO

Entrò nel seminario minore francescano conventuale a Mount Saint Francis – Indiana, come studente liceale. Tutto questo è avvenuto durante la “Grande Depressione” negli anni ’30 del secolo ventesimo.

Anche il seminario in quegli anni ebbe grandi difficoltà economiche e ad alcuni seminaristi fu chiesto di continuare i loro studi liceali nelle rispettive città di origine. Per questo Maurus ritornò a Terra Haute per frequentare il liceo locale. Un anno dopo, informato che la situazione finanziaria del seminario era migliorata, e che sarebbe potuto tornare se avesse scelto di farlo, tornò a Mount Saint Francis: fu l’unico seminarista della sua classe, tornato in seminario dopo quell’anno nella propria città.

SERVITORE DEI POVERI

Ha emesso la Professione semplice il 17 Agosto 1939, la Professione solenne il 17 Agosto 1942, ed è stato ordinato Presbitero il 24 Febbraio 1945.

Ha vissuto la gran parte del suo ministero sacerdotale in una regione isolata degli Stati Uniti sud-occidentali.

Ha imparato la lingua spagnola, e ha servito le comunità di lingua ispanica e i nativi americani in aree rurali povere.

LA PRESENZA DI DIO

Raccontava di aver battezzato tanti bambini e adulti; che è stato capace con i suoi collaboratori di spostare una cappella abbandonata, e farla diventare chiesa parrocchiale a Loving – New Mexico.

Il giorno del suo centesimo compleanno, Fra Maurus ha offerto a tutti la sua testimonianza di fede, raccontando la sua certezza nella presenza della mano Dio sulla sua vita. Sarà ricordato da tutti per il suo servizio umile e il suo sorriso costante.

Leggi anche: Si è spento Fra Silvestro, il frate contadino più anziano dell’Ordine francescano


Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA