preghiere

La preghiera d'intercessione al santo francescano protettore degli emigranti

Gelsomino Del Guercio Freepik

Orazione a San Benedetto

Benedetto, amico di Dio,

il Signore ti ha colmato di ogni benedizione e ti ha reso santo e immacolato al suo cospetto.

Chiamandoti alla sequela di Cristo e arricchendoti dei doni del suo Spirito, egli ha manifestato che presso di lui non c'è preferenza di persone, e nella sua benevolenza, tutti egli chiama all'amicizia e alla comunione di vita con lui, al servizio dei fratelli e all'edificazione della santa Chiesa.

 

Tu che hai risposto prontamente alla chiamata di Dio e sempre hai cercato il suo volto, ottienici dal Padre della luce di avere sete ardente della sua parola e di ricercare sopra ogni cosa, con povertà di spirito, la comunione con lui.

 

Tu che nell'amore alla solitudine e alla preghiera non ti sei dimenticato dei tuoi fratel­li, chiedi per noi al datore di ogni dono perfet­to un cuore puro, mite, umile, pacifico, amore generoso e disinteressato verso i fratelli e attenzione delicata ai loro bisogni, semplicità e austerità di vita.

 

Proteggi con la tua intercessione in modo particolare gli emigrati, gli esuli, coloro che sono disprezzati e privati della libertà a causa della razza, della religione o della loro cultura.

Trovino presso di noi rispetto, aiuto ed amici­zia.

 

Sia riconosciuta in essi la dignità che deri­va loro dall'essere figli di Dio, a sua immagi­ne e somiglianza, salvati da Cristo Gesù, che a tutti dona il suo Spirito il quale ci permette di rivolgerci a lui chiamandolo Padre.

Amen.

 

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA