La corsa alla felicità. I bambini giocano nel "Cortile di Francesco".

Antonio Tarallo

I bambini creano ponti di in-contri

Vedere la piazza del "Cortile di Francesco" di Assisi, gremita di giochi, di urla festanti di bambini, è come un respiro nuovo che si infonde tra gli incontri che si stanno susseguendo nella quarta giornata della kermesse.

Può sicuramente rimanere uno degli emblemi di questa edizione.

È bellissimo, guardare, in piena luce, la piazza del Sacro Convento.

Il cortile, ricorda proprio il luogo dove, una volta, i bambini giocavano, si divertivano, e creavano soprattutto incontro.I loro occhi puri, belli, limpidi, sorridono alla vita, sorridono alla pace, sorridono all'ecologia, e così facendo, creano anche una nuova interazione fra le generazioni.

Ponti di in-contri. In fondo, questo, è uno dei più importanti spiriti del Cortile di Francesco.

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA