I francescani di Gerusalemme celebrano l'Esaltazione della Santa Croce

Redazione

La comunità francescana di Gerusalemme, insieme a un piccolo numero di cristiani locali, lunedì 14 settembre ha celebrato nella cappella del Calvario la solennità dell'Esaltazione della Santa Croce, diffusa dal IV secolo sia nella Chiesa d’oriente che in quella d’occidente.

SANT'ELENA E I FRAMMENTI DELLA CROCE

I frati della Custodia di Terra Santa, come informa da Gerusalemme il Christian Media Center della Custodia, hanno così ricordato l'anniversario del ritrovamento della vera Croce da parte di sant'Elena (14 settembre 320), madre dell'imperatore Costantino, e della consacrazione della Chiesa del Santo Sepolcro in Gerusalemme (335). 

Secondo la tradizione, Sant'Elena avrebbe portato una parte della Croce a Roma, in quella che diventerà la basilica di Santa Croce in Gerusalemme, e una parte rimase a Gerusalemme. Bottino dei persiani nel 614, fu poi riportata trionfalmente nella Città Santa.

LA SALVEZZA 

«Da questo posto risplende il mistero della Croce dal giorno in cui si è compiuta la Salvezza del mondo», ha detto il Vicario Custodiale fra Dobromir Jasztal. «Con l'innalzamento della croce, sopratutto in questi giorni in cui l'umanità si sente minacciata dal pericolo (covronavirus), si rappresenta un segno di Salvezza». Dove trovare questa Salvezza? «Nei mezzi tecnici, nella medicina, nel conforto, ma sopratutto in Cristo, che comunica il suo amore per tutti gli uomini sulla Croce. In questo senso possiamo vivere pienamente la vita, non solo come difficoltà e dolore, ma anche come gloria e trionfo». 

STOP ALLA FESTIVITÀ DI MAGGIO

In occidente ci si riferisce spesso al 14 settembre come al Giorno della Santa Croce; la festività in maggio è stata tolta dal calendario liturgico del rito romano in seguito alle riforme del Missale Romanum operate sotto Giovanni XXIII nel 1960/1962. La chiesa cattolica compie l'adorazione liturgica della Croce durante gli uffici del Venerdì Santo.

LEGGI ANCHE: Preghiera alla Santa Croce di Gesù Cristo

LEGGI ANCHE: Francesco: la Croce di Gesù è la risposta di Dio al male

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA