eventi

Rotary Club Trento raccoglie 17mila euro per la mensa dei Cappuccini e coperte per i senzatetto

Redazione

Grande successo, di pubblico e generosità

Successo per la prima edizione della SoapBox Race, organizzata da Rotary Club Trento. La gara di piccole e coloratissime monoposto a spinta ha invaso, sabato scorso, le vie del centro, divertendo spettatori e squadre in gara.

Non solo goliardia, però. La gara di beneficenza aveva un obiettivo ben preciso: raccogliere fondi da devolvere alla Mensa della Provvidenza dei Cappuccini di Trento. Negli ultimi anni i rapporti tra il Club e l'ordine sono andati rafforzandosi. "Il Rotary Club - spiega il presidente Andrea Pozzatti - ha un'attenzione particolare verso la città. Ci è sembrato quindi naturale rivolgerci a chi, da sempre, si impegna in tal senso".

I fondi sono ancora in fase di raccolta ma, ad oggi, si è raggiunta quota 17.000 euro. I soldi verranno poi usati per l'acquisto di un nuovo furgoncino per il trasporto delle derrate alimentari. L'anno scorso, insieme ad Ucid (Unione cristiana imprenditori dirigenti), Rotary Club Trento aveva realizzato nuove celle frigorifere nella mensa. "Lo scorso anno - continua Pozzatti - è stato migliorato lo stoccaggio, quest'anno invece verrà migliorata la logistica del trasporto".

Non si tratta, quindi, di singole iniziative. "L'obiettivo è quello di realizzare dei servizi che concorrano realmente a migliorare la situazione. Un unico progetto non sarebbe sufficiente. Più progetti, coerenti e ben pensati, possono invece cambiare le cose".

Grande soddisfazione per la SoapBox Race: un successo, di pubblico e generosità. "Sicuramente, come opera prima, è stata per noi motivo di grande soddisfazione. Mi sembra che chi ha partecipato e chi ha assistito abbia espresso pareri positivi. Io stesso ho raccolto commenti entusiasti da parte di numerose persone, enti, associazioni. La manifestazione, poi, si incastra bene nel contesto del Giro al Sas. La finalità, infatti, non è quella di produrre un'iniziativa fine a se stessa ma quella di un'iniziativa come veicolo per generare un intervento benefico".

Nelle ultime settimane, poi, i soci di Rotary Club Trento si stanno impegnando per la raccolta di coperte da destinare ai senzatetto in vista dell'inverno - sempre grazie alla mediazione dei Cappuccini, nella figura di padre Massimo.

Insomma, Rotary Club Treno ha davvero a cuore la città e chi, questa città, la abita.

Redazione Il Dolomiti

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA