eventi

Nuovo ciclo di webinar per combattere la mafia

Antonio Tarallo pami.info

La Pontificia Academia Mariana Internationalis contro le mafie

Fra pochi giorni, l'impegno della Pontificia Academia Mariana Internationalis sarà rivolto - nuovamente - al tema: Maria e le mafie. Infatti, il Dipartimento di analisi, studi e monitoraggio dei fenomeni criminali e mafiosi, organo interno alla prestigiosa accademia pontificia, ha organizzato per tutto il mese di marzo una serie di webinar gratuiti, incentrati sulla costruzione di una cultura e pedagogia della cittadinanza, della legalità e dello sviluppo.

Il nuovo ciclo di conferenze comincerà il prossimo 3 marzo, per concludersi martedì 30 marzo. Ogni conferenza-lezione avrà la durata di tre ore. Le tematiche, molteplici e tutte interessanti: terrorismo nazionale e internazionale; usura; ecomafia; le nuove forme di schiavitù come il caporalato e la tratta degli schiavi; libertà e sicurezza nell’era digitale.

Ogni webinar vedrà impegnati magistrati, prefetti, studiosi e volti del mondo della Chiesa che si confronteranno sulle sfide che impegnano tutte le componenti sociali e tutte le comunità dei credenti. Essi metteranno in comune le loro specifiche prospettive ed esperienze: una crescita comune per giungere ad una “pedagogia di amicizia sociale” in grado di depotenziare quei mondi di esperienze che Papa Francesco ha ben descritto nella sua “Fratelli tutti”. E’ necessario - come scrive il pontefice - combattere la “solitudine, le paure e l’insicurezza di tante persone, che si sentono abbandonate dal sistema, fanno sì che si vada creando un terreno fertile per le mafie. Queste infatti si impongono presentandosi come “protettrici” dei dimenticati, spesso mediante vari tipi di aiuto, mentre perseguono i loro interessi criminali”.

Da tempo, l’istituzione pontificia mariana è all’opera per delineare nuove visioni, progetti e idee affinché la devozione mariana possa essere “un patrimonio religioso-culturale da salvaguardare nella sua originaria purezza, liberandolo da sovrastrutture, poteri o condizionamenti che non rispondono ai criteri evangelici di giustizia, libertà, onestà e solidarietà”. (Lettera del 15 agosto 2020 alla Pontificia Academia).

Padre Stefano Cecchin (o.f.m), presidente della Pontificia Academia, ha voluto fortemente questa iniziativa, credendo nella possibilità pedagogica dei nuovi strumenti di comunicazione. La cultura passa per il web. Maria, passa per il web. “Ogni volta che guardiamo a Maria torniamo a credere nella forza rivoluzionaria della tenerezza e dell’affetto”, così il pontefice ha dichiarato nella sua Evangelii gaudium, al capitolo 288.

La rivoluzione della tenerezza e dell’affetto a cui l’istituzione pontificia guarda con attenzione. Con questi progetti di alta formazione, infatti, l’accademia sta - da diverso tempo - diffondendo nuovi visioni da calare nella realtà quotidiana: non solo parole, ma fatti concreti, tangibili e da incanalare nella nostra vita. Questo, uno dei punti maggiori di forza della Pontificia Academia Mariana Internationalis, perla preziosa del firmamento dei dicasteri vaticani. Operai alla messe al servizio del bene comune, della casa comune per un mondo diverso, nuovo, libero.

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA