eventi

Istituto teologico Assisi, Luigino Bruni inaugurerà il nuovo anno accademico

Redazione Andrea Cova

L'economista all'evento inaugurale dell’Istituto Teologico e dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose

Venerdì 15 novembre, alle ore 10.30, presso il Salone Papale del Sacro Convento di Assisi, si terrà l’inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Istituto Teologico (ITA) e dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSRA), evento particolarmente importante per la vita accademica.

Precederà l’inaugurazione la celebrazione eucaristica (ore 9), nella Basilica Inferiore, presieduta dal moderatore degli Istituti, l’arcivescovo presidente della Ceu mons. Renato Boccardo.

All’evento inaugurale interverrà l’economista Luigino Bruni, con una prolusione “profetica” dedicata alla presentazione del progetto Economy of Francesco: "Il Cantico dell'Economia: Francesco, ricchezza e povertà", del quale è direttore scientifico.

«È nuova la circostanza che la prolusione – spiegano i promotori dell’evento –, anziché tematizzare un assunto teologico già acquisito o ricercare una convenzionale lectio magistralis, si presenti in una forma così singolare sbilanciandosi in avanti per parlare di un progetto ancora in via di realizzazione, che in un certo senso sta tutto davanti ed appartiene più al futuro che al presente. In questo slittamento in avanti che la scelta sostanzia si colgono i segni di uno atteggiamento per così dire “profetico” che in qualche modo esprime la vocazione che i due Istituti accademici di Assisi portano nel proprio seno e stanno sempre più chiaramente definendo: si tratta della vocazione ad essere un cuore pulsante per la cultura teologica in Umbria e a diventare sempre più evidentemente ed energicamente una fucina di pensiero e luogo di proposizione di progetti molto qualificanti per la vita della Chiesa regionale. Anche in questo frangente - con la sensibilità tanto cara a papa Francesco, ma anche prossima al carisma del Santo che la città venera - i centri accademici della città serafica, anziché stare nel solco dell’abituale, non esitano a fuoriuscire, a farsi porta bandiera, ad abitare la frontiera e a cogliere coraggiosamente la sfida così importante che oggi l’economia rappresenta per la realizzazione di un nuovo umanesimo. È importante che si cominci a discutere di questo tema cruciale. È importante soprattutto che si creino occasioni in cui far risuonare la voce del Vangelo per penetrare in modo vivo e concreto la realtà e toccare dal di dentro quell’umano che la Chiesa, senza arroganza, ma con spirito di servizio e in umiltà, è in dovere di servire in forza del mandato ricevuto da Gesù Salvatore».

«L’occasione – concludono i promotori – è utile per stimolare l’interesse e l’invito - che si estende volentieri a tutti gli interessati che vorranno partecipare – diventa l’occasione per avviare un cantiere dentro il quale la riflessione può cominciare a prendere forma e ad essere progressivamente alimentata».

Al termine della prolusione il preside dell’ITA, padre Giulio Michelini (Ofm), consegnerà allo studente che nel precedente Anno Accademico ha terminato il biennio filosofico con la media dei voti migliore, il premio del “Titolo al Merito Giampiero Morettini”, istituito dall’Istituto in memoria del giovane seminarista perugino morto cinque anni fa la cui memoria continua ad essere molto viva nella comunità ecclesiale umbra.

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA