eventi

Enel illumina Assisi con il Natale di Francesco

Redazione Marco Capasso + Studio Creativo

Collaborazione con il Sacro Convento per illuminazioni suggestive

 Il Natale di Francesco rivive negli affreschi di Giotto proiettati sulla facciata della Basilica Superiore di San Francesco e della Cattedrale di San Rufino, grazie all’illuminazione realizzata a cura di Enel X che coniuga la spiritualità e la tradizione del Natale con l’innovazione di progetti illuminotecnici avanzati.

Enel sostiene il Natale di Francesco promosso dal Sacro Convento di Assisi, illuminando con il coinvolgimento di Enel X – la società del Gruppo dedicata ai servizi digitali e innovativi, alla mobilità elettrica e all’illuminazione pubblica e artistica – il Presepe degli artigiani locali, realizzando video-proiezioni scenografiche degli affreschi di Giotto sulle facciate della Basilica Superiore di San Francesco e della Cattedrale di San Rufino, un itinerario di luce che collega le due installazioni, soffermandosi nella Piazza del Comune, con l’illuminazione architetturale della chiesa e del convento di Santa Chiara.

Nel dettaglio, il progetto illuminotecnico, realizzato a cura di Enel X, ha reso possibile la proiezione di un videomapping sulla Basilica di San Francesco Superiore, con le immagini della “Natività” di Giotto e  la storia della costruzione della chiesa, realizzato con il supporto di Marco Capasso e disponibile per i visitatori ogni 15 minuti. Enel X ha realizzato la proiezione dell’affresco dell’”Annunciazione” sulla facciata e sul campanile della Cattedrale di San Rufino attraverso la mappatura dell’architettura. A completamento, è stato creato un itinerario di stelle luminose ispirate alle stelle affrescate sulle volte della Basilica Inferiore di San Francesco, proiettate sulla pavimentazione, che guidano il visitatore nel percorso tra i monumenti illuminati. Infine, un impianto dedicato per il complesso di Santa Chiara ha permesso di valorizzare la lettura delle architetture e la fruizione di questi ambienti durante le ore notturne.

Per il videomapping, sono stati utilizzati videoproiettori laser con sorgenti LED di ultima generazione, mentre per le mappature e gli impianti di illuminazione delle statue del presepe e del complesso di Santa Chiara sono stati impiegati apparecchi LED ad alte prestazioni. Il consumo complessivo dell’impianto è pari a circa 20kW, per un totale di 3 videoproiettori da 16.000 ansilumen, 39 proiettori per mappature scenografiche ed itinerario e 63 proiettori per luce dinamica colorata.

Il Progetto “Il Natale di Francesco"

In questo 2020, colpito dalla pandemia, il Sacro Convento ha voluto realizzare, con la direzione artistica di Mario Cucinella, questo Presepe davvero speciale che attraversa le piazze e le strade della città di Assisi per trasformarla in una nuova Betlemme, con statue a grandezza naturale e videoproiezioni artistiche. Il Presepe è composto da 50 pastori che ripropongono la Natività e l’Annunciazione. L'albero di Natale, installato nella piazza inferiore della Basilica di San Francesco, è un abete bianco di 13 metri ed è offerto dall’Assessorato all’Agricoltura e Foreste della Provincia autonoma di Trento. L’abete, addobbato con circa 40 mila luci a led, proviene da selvicoltura sostenibile della Valle dei Mocheni e per ogni pianta tagliata in queste aree viene reimpiantata immediatamente una nuova.

La Basilica di vetro: ogni 15 minuti, dalle 16:30 alle 22:00, il video mapping sulla facciata della Basilica Superiore permette allo spettatore di ammirare l’interno del Complesso Monumentale, con i suoi affreschi, e immergersi in una narrazione evocativa del Natale di San Francesco. Un lavoro di computer grafica che consente, per la prima volta in assoluto, di ammirare l’interno della Basilica (in scala 1:1) anche negli orari di chiusura al pubblico.

Grazie alla web app nataledifrancesco.it è possibile ammirare fino al 6 gennaio le video proiezioni della Natività di Gesù e dell’Annunciazione di Maria, affreschi di Giotto e bottega presenti nella Basilica Inferiore di San Francesco, nonché l’esclusivo video mapping dell’interno del Complesso Monumentale, che permette allo spettatore di immergersi negli oltre 10mila mq di affreschi.

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA