cronaca

Piazza di spaccio davanti al convento: i frati fanno arrestare i pusher

Gelsomino Del Guercio comune.rimini.it

Gli agenti sono intervenuti a seguito di una segnalazione presentata dal priore dei frati cappuccini del convento

Rimini è secondo l'ultimo report del Ministero dell'Interno una delle tre città italiane dove si commettono più reati. Tra quelli commessi hanno un grande rilievo i reati per droga. Sono numerose le piazze di spaccio dislocate in città.

Una di queste però, è stata allestita senza remore nei pressi di un luogo sacro: il convento francescano di via della Fiera, gestito dal 1875 dai Padri Cappuccini dello Spirito Santo.



PROSTITUTE E SPACCIATORI
L’attività di controllo del territorio che ha portato ad un intervento nel parcheggio pubblico presente all'esterno del convento di via della Fiera.

Gli agenti sono intervenuti a seguito di una segnalazione presentata dal priore dei frati cappuccini che abitano il convento, segnalando attività di spaccio di droga e prostituzione nel parcheggio del complesso che ospita la mensa dei poveri.

LEGGI ANCHE: Droga. Viaggio nel tunnel di Genova: «Così stiamo perdendo i nostri ragazzi»

LO STRATAGEMMA
Un via vai favorito dalla presenza di alcune auto abbandonate, dove gli agenti hanno trovato bicchieri, fazzoletti, coperte. Dopo aver parlato con i frati – che in precedenza avevano tentato inutilmente di allontanare alcuni di questi personaggi, incappando anche in qualche minaccia - e con alcune delle persone che frequentano la mensa, gli agenti hanno effettuato degli appostamenti, sia di giorno sia in orario notturno, durante i quali hanno accertato la presenza di una prostituta che esercitava abitualmente nel parcheggio, e di alcuni spacciatori e consumatori di droga, che spesso si confondevano tra le persone in fila per usufruire della mensa per poi rifugiarsi nel parcheggio per nascondere o assumere le sostanze stupefacenti.

Non di rado, inoltre, finivano per entrare in chiesa e disturbare le funzioni.

LEGGI ANCHE: Eroina e erba dall’Albania in Italia, la droga vola sugli aerei da turismo 

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA