attualita

NEL CUORE DELLA RUSSIA UNA SCUOLA FRANCESCANA

Gelsomino Del Guercio

A Novosibirsk l'educazione cattolica è gestita dai frati, che tra mille difficoltà offrono l'istruzione sopratutto ai bambini disagiati

Nel cuore della immensa e gelida Russia, i francescani "allevano" le nuove generazioni. Puntando all'educazione cattolica. Siamo a Novosibirsk, metropoli di un milione e mezzo di abitanti, solcata dal fiume Ob. E' qui che un gruppo di frati, guidati da fra' Corrado, ha ideato la Scuola francescna “Natale del Signore” .

 

DAL 1984

La scuola ha aperto i battenti nel 1994 ed è la seconda scuola Cattolica in Russia. E’ stata fondata come risposta al desiderio dei genitori ansiosi di dare ai bambini una educazione secondo i valori del Cristianesimo e la visione francescana della vita.

 

LA REGIA DI FRA' CORRADO

Dal 1996, fra' Corrado è il responsabile e dirige la scuola coniugandola con il lavoro pastorale della Chiesa cattolica e dell’Ordine francescano dei Frati Minori. Oltre a quanto proposto dal programma ministeriale, la scuola offre la possibilità di frequentare altri corsi di approfondimento complementari di arte, lingue estere, musica e cultura.

 

A - 40 GRADI

L’educazione religiosa è l’opportunità per bambini e maestri di percepire la presenza di Dio nel culto e nella preghiera. Gli alunni sono divisi in 4 classi elementari. Nei mesi invernali più freddi (si arriva anche a -40°C) la scuola assume anche la caratteristica di convitto per i bambini più disagiati.

 

ARGINE AL DISAGIO

A causa delle ristrettezze economiche imposte dalla crisi, spiegano i frati, nelle periferie di questa grande città, alcuni bambini in età scolare abbandonano il ciclo di studio obbligatorio diventando così facile preda dell’alcoolismo, della droga, della prostituzione e della malavita organizzata. Per questo motivo, per dare la possibilità ai bambini di avere una istruzione adatta all’epoca nella quale viviamo, i Frati Minori, tra tante difficoltà ed enormi sacrifici, fanno funzionare questa scuola grazie agli aiuti che ricevono dai loro sostenitori.

 

PUNTO DI RIFERIMENTO EDUCATIVO

«La Scuola Cattolica Francescana “Natale del Signore” - evidenzia fra' Corrado - è in una zona periferica della città che oggi è diventata la meta di immigrati dei paesi del sud (Tagichi, Uzbechi, Kazachi) ed è un punto di riferimento educativo. I bambini sono aiutati in quello sviluppo della persona che caratterizza ogni processo educativo sul piano intellettuale, affettivo, spirituale. Si semina il buon seme, ma talvolta il terreno è ancora ghiacciato».

 

"FAR FIORIRE IL DESERTO"

C’è bisogno, prosegue il frate, «del calore umano dell’educatore , ma soprattutto del calore del sole che è Dio per sciogliere il ghiaccio e poi preparare il terreno perchè germogli. Umiltà, pazienza e amore sono doti necessarie per educare alla missione. La missione di essere uomini e donne per un mondo che può diventare un deserto arido. La missione - conclude - è quella di far fiorire il deserto».

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA