attualita

Frati Cappuccini a Catanzaro, il consiglio comunale: una delibera per farli restare

Gelsomino Del Guercio Wikipidia

Grande mobilitazione nel capoluogo calabrese. La città è tutta con loro

LA DELIBERA

La delibera in questione - proposta dal Comitato per i Frati Cappuccini - è stata inviata al Ministro Generale dei Cappuccini a Roma, alla Congregazione del Vaticano che cura il rapporto con gli ordini monastici, affinché prendano piena conoscenza della volontà di un’intera popolazione, che è quella di far restare i frati a Catanzaro.

AIUTO SPIRITUALE E MATERIALE

I catanzaresi si sono espressa in modo chiaro a favore della continuità plurisecolare dei Frati del Convento del Monte dei Morti e della Misericordia. Nel capoluogo calabrese hanno avuto un ruolo di grande presenza, determinante per l’aiuto spirituale e per i bisogni materiali non solo dei comuni fedeli, ma dell’intera comunità catanzarese.



"RAGIONI POCO CHIARE"

Quest’ultima, come scrive www.calabriamagnifica.it, «ha appreso da tempo, con grande disappunto, che l’Ordine Provinciale dei Cappuccini, per ragioni poco chiare, avrebbe deciso la soppressione del Convento di Catanzaro ed il trasferimento dei Frati in località periferiche, assolutamente di scarsa importanza rispetto a quella che storicamente ha avuto ed ha la sede di Catanzaro».

Da qui la mobilitazione e il possibile cambio della decisione sul trasferimento.

LEGGI ANCHE: Curiosità: un paese si compra il convento per tenerlo aperto 

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA