NOTIZIE > editoriale

EDITORIALE: IL CHIODO FISSO DELLA POLITICA

Percentuali, sondaggi, gradimento, voti... Questo è il chiodo fisso della politica.

di Enzo Fortunato
EDITORIALE: IL CHIODO FISSO DELLA POLITICA
Credit Foto - Ansa - CLAUDIO ONORATI

Percentuali, sondaggi, gradimento, voti... Questo è il chiodo fisso della politica. Ma i governanti non hanno capito che la gente è stanca, si sente presa in giro e non trova più differenze tra i candidati: "tanto sono tutti uguali, se ne fregano". La politica non piace più. La politica non unisce più. Una volta si era fieri di far parte di uno o dell'altro schieramento. Adesso nessuno più si identifica con i politici e nascono i voti di protesta, i voti di rottura e i voti di pancia. I giovani sono disinnamorati dei partiti, ma al contrario hanno ancora affezione e interesse per la Politica con la p maiuscola vista come elemento fondante della nostra società. Basti guardare l'affluenza alle urne per il referendum per capire quanto sia grande la voglia di partecipare alla "cosa pubblica". Ma dove sono i partiti politici quando c'è da affrontare i problemi della società? Perchè si parla di lavoro, povertà e assistenza solo in campagna elettorale e mai tra i banchi del parlamento? Il chiodo fisso della politica deve essere oggi l'occupazione giovanile, il vero problema del Paese.


Enzo Fortunato
Direttore della Rivista

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits