NOTIZIE > cronaca

162 migranti arrivano in un Mondo Migliore. E' il Natale di san Francesco, di Papa Francesco

Molti di noi hanno seguito l’arrivo in Italia dei primi 162 rifugiati evacuati dalla Libia

di Enzo Fortunato
162 migranti arrivano in un Mondo Migliore. E' il Natale di san Francesco, di Papa Francesco

Il Natale di san Francesco. Di Papa Francesco. Un Mondo Migliore.


Molti di noi hanno seguito dalle agenzie, dai video, l’arrivo in Italia dei primi 162 rifugiati evacuati dalla Libia. Ad attenderli a pratica di mare lo Stato. Le operazioni sono state coordinate dal comando operativo di vertice interforze. Un’iniziativa senza precedenti tra il Ministero degli Interni e la Conferenza Episcopale italiana. Accanto allo Stato, la Chiesa. Accanto al Ministro Marco Minniti, il Presidente della Conferenza Episcopale italiana card. Gualtiero Bassetti.

Non sto qui a dirvi che sono state messe in atto le procedure di assistenza umanitaria e di richiesta di asilo. La parola d’ordine che echeggia è salvare persone, salvare altre persone. Tra i 50 migranti ospitati da Auxilium anel centro Mondo Migliore ci sono 27 donne, 21 bambini e due uomini. Le provenienze: Eritrea, Somalia ed Etiopia.


Ma quello che vorrei raccontarvi è che abbiamo ascoltato storie vere di chi, trattenuto nei centri libici, stamattina si è svegliato dopo avere dormito per la prima volta in un letto e ha aperto le finestre della sua camera affacciandosi sotto il cielo di un paese libero.


Ora attendono la notte di Natale di un bambino che per loro proclama la liberazione e a loro dona la Pace. Con la voce rotta dall’emozione, ci hanno detto che avevano mangiato per mesi e mesi solamente un pezzo di pane al giorno, e bevuto un goccio d’acqua saltuariamente. Per non parlare di donne “graffiate” dalla violenza di uomini senza scrupoli.


Nel bilancio di quest’ultimi non contano le persone ma la merce umana sulla quale lucrare sessualmente ed economicamente. Oggi per la prima volta un corridoio umanitario scardina il sistema iniquo dei trafficanti di esseri umani.


Oggi l’Italia ha regalato al mondo il più bel dono di Natale. Oggi a Mondo Migliore, come in altri centri, c’è gente che ha compreso e comprende che il Natale è questo. E’ il Natale di San Francesco. Di papa Francesco.




Enzo Fortunato
Direttore della Rivista

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits