NOTIZIE > attualita

Uragano Irma, l'Unicef: a rischio 10 milioni di bambini

di Redazione online
Uragano Irma, l'Unicef: a rischio 10 milioni di bambini
Credit Foto - EPA/Thais Llorca

di Giancarlo La Vella

L’uragano Irma continua a devastare la regione dei Caraibi e punta sulla Florida, dove è già al massimo il livello di allerta. Il 90% degli edifici delle isole di Barbuda sono stati distrutti dal passaggio della tempesta. A Saint-Martin si registrano sei morti. Un altra vittima nell'isola di Anguilla. Quasi un milione le persone a Porto Rico rimaste senza energia elettrica e 50 mila senza acqua. Gli ospedali funzionano solo grazie ai generatori di corrente. Questi i numeri di Irma, uno dei più potenti uragani degli ultimi anni.

Intanto l'Unicef lancia l'allarme per i bambini che vivono nelle aree interessate dall'uragano. Si tratta di oltre 10 milioni di minori che vivono nelle isole dei Caraibi orientali, nella Repubblica Dominicana, ad Haiti e a Cuba. L'Unicef esorta le istituzioni locali a fare il possibile per garantire acqua potabile e servizi igienici, fondamentali in particolare per i più piccoli.

Ora l’emergenza si sposta in Florida, dove l’uragano sta per arrivare con venti che soffiano a 300 chilometri orari. Il Presidente Trump ha avviato una serie di telefonate con i governatori degli Stati dove è attesa la tempesta. Il Fondo Monetario Internazionale è pronto ad aiutare i Paesi colpiti. Secondo l’Onu Irma potrebbe coinvolgere 37 milioni di persone. Per la prima volta si sono formati in Atlantico tre uragani. Dopo Irma sarà la volta di Josè e Katia. (Radio Vaticana)


Redazione online

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits