NOTIZIE > attualita

Manifesto di Assisi, un vero input culturale

Manifesto di Assisi, un vero input culturale

Carlo Verna, presidente dell'Ordine dei Giornalisti, nel corso del suo discorso introduttivo alla conferenza stampa con il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha ricordato la stesura del Manifesto di Assisi "non scrivere degli altri quello che non vorresti fosse scritto di te".  

Ha evidenziato come esso sia un vero "input culturale" per chi lavora nel campo dell'informazione. Ha poi rivolto un appello per i “precari del giornalismo” e degli altri settori. Verna ha chiesto un impegno affinché si “metta fine a un sistema basato sullo sfruttamento”. “Troppi giornalisti sono precari, senza diritti e senza garanzie”, ha detto, ribadendo come “gli aiuti a pioggia” dati al settore sono stati importanti e positivi, ma che “nulla è stato chiesto agli editori sul contrasto al lavoro precario”.

“La priorità assoluta è intervenire per riformare l’accesso alla professione, datato 1963, quando era possibile una formazione a bottega, ora non è più così”, ha spiegato Verna, parlando della necessità di intervenire sulla formazione giornalistica come forma di argine al precariato.

Il tema del precariato è rimasto fuori dalla riforma dell’editoria, ha ribadito però il presidente dell’Ordine, lamentando anche la mancata approvazione del ddl sulle querele temerarie e lo stop per il carcere ai giornalisti.


primaonline.it



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits