NOTIZIE > attualita

Cammini d'Italia l'Umbria è quella preferita

Gli italiani amano il viaggio a piedi e siamo la comunità straniera più numerosa a percorrere la via di Santiago di Compostela

Cammini d'Italia l'Umbria è quella preferita
Credit Foto - umbriafrancescosways.eu

L'Italia valorizzerà maggiormente i cammini che attraversano la penisola lungo sentieri fortemente legati alla storia, questo il progetto che ha portato alla creazione dell'Atlante Digitale dei Cammini d'Italia presentato a Roma dal Ministro Dario Franceschini. Un'iniziativa che tocca da vicino l'Umbria, interessata da ben 10 dei circa 40 cammini inseriti nell'elenco ufficiale; un'opportunità importante, se si pensa che solo l'anno scorso oltre 15.000 pellegrini hanno percorso la Via di Francesco, il doppio rispetto al 2015. 


Gli italiani amano il viaggio a piedi e siamo la comunità straniera più numerosa a percorrere la via di Santiago di Compostela. A caratterizzare in larga parte i percorsi umbri ci sono quelli dedicati ai santi. In testa c'è la già citata Via di Francesco (22 tappe per 500 Km), un itinerario che rincorre le strade di Francesco d'Assisi per raggiungere la Basilica partendo da La Verna o da Roma. Presente nell'elenco realizzato dal MiBACT anche il percorso alternativo denominato Cammino di Francesco (22 tappe per 500 Km).

Altro itinerario che tocca diversi luoghi simbolo nella vita di Francesco, come Gubbio, Spello e

Spoleto, è The Way of St. Francis (28 tappe per 500 Km) che parte da poco fuori Firenze e arriva fino in Sabina. La vocazione internazionale caratterizza il Chemin d'Assise (73 tappe in Europa e 43 in Italia) che da Vezelay, in Borgogna, porterà i pellegrini fino ad Assisi. Di qui passò Francesco (17 tappe per 379 Km) è un altro cammino nei luoghi del Santo tra Toscana, Umbria e Lazio.

Parte da Assisi invece il Cammino Francescano della Marca (9 tappe per 167 Km), ricalcando il percorso di una delle vie che San Francesco utilizzò per le sue predicazioni nelle Marche meridionali. E' presente poi un percorso lungo l'antica direttrice che attraversava tutto lo Stato Pontificio, la Via Lauretana Assisi-Loreto (7 tappe per 150 km).

Più breve e completamente in Umbria è il Cammino dei Protomartiri Francescani (6 tappe per 101 km), che segue i luoghi di San Francesco e dei suoi cinque Santi. Quindi il Cammino di Benedetto (16 tappe per 300 km), un lungo percorso dalla forte vocazione storica e spirituale che attraversa le affascinanti zone montuose dell'Italia centrale includendo ovviamente la cittadina di Norcia. Il Cammino di Assisi (13 tappe per 285 Km) unisce sentieri e luoghi percorsi da Sant'Antonio e San Francesco, passando anche per Gubbio.

Dal grande fascino il tracciato che segue l'antica via Amerina, il Cammino della Luce (11 tappe 220 Km). Tutti i percorsi dell'Atlante Digitale dei Cammini d'Italia sono consultabili sul sito www.camminiditalia.it.

(Michele Bellucci – Il Messaggero)



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits