francescanesimo

Un monumento per la francescana che salvò decine di ebrei dai lager nazisti

Gelsomino Del Guercio Youtube Parrocchia Modigliana

Suor Benedetta Pompignoli, la religiosa è “Giusta tra le nazioni”

Un monumento per la suora francescana diventata “Giusta tra le nazioni”. Si tratta di un riconoscimento per indicare i non-ebrei che hanno agito in modo eroico a rischio della propria vita e senza interesse personale per salvare anche un solo ebreo dal genocidio nazista della Shoah.

Il monumento alla religiosa francescana è stato inaugurato a Modigliana, in provincia di Forlì Cesena ed è dedicato a Suor Benedetta Pompignoli, originaria del comune romagnolo.

LA DICHIARAZIONE DELLO YAD YASHEM
Suor Benedetta Pompignoli (Modigliana 1876-Brisighella 1968) fu responsabile della fraternità delle Suore Francescane della Sacra Famiglia, scrive Forlì Today, presente a Firenze dal 1912 al 1998. L’1 luglio 2018 è stata proclamata ’Giusto fra le nazioni’ dallo Yad Vashem di Gerusalemme. La superiora si trovava a Firenze, durante la seconda guerra mondiale, in via del Serraglio nell’opera chiamata ’Protezione della Giovane’.

LEGGI ANCHE: Il campione che salvò centinaia di ebrei

LE PORTE DELLA FRATERNITA’
Tra il 1943 e il 1944, la situazione per la locale comunità ebraica diventò drammatica, e numerose comunità religiose si aprirono all’accoglienza offrendo, a rischio della loro stessa vita, riparo e spesso la salvezza. Suor Benedetta e tutta la sua comunità aprirono le porte della loro fraternità proteggendo ebrei italiani e apolidi in fuga dai rastrellamenti.



LA TESTIMONIANZA SCRITTA
La giovane insegnante Miranda Servi, fuggiasca insieme alla madre anziana e ammalata, fece parte di questi ebrei fortunati e lasciò una testimonianza scritta, il 21.09.1944 ritrovata negli archivi della comunità ebraica di Firenze, ricordando la vicenda. Questa testimonianza consentì a Sara, figlia di Miranda, di richiedere con successo l’ambito riconoscimento, riporta il Resto del Carlino.

LEGGI ANCHE: YAD VASHEM: SUOR BIVIGLIA DA ASSISI TRA I «GIUSTI» CON BARTALI

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA