francescanesimo

San Giorgio (Napoli), missione francescana: trenta frati arrivati da Assisi

Redazione Robert Cheaib - Pixabay

La missione francescana come dono di Dio, un tempo di grazia per la gente e per gli stessi missionari, chiamati a proseguire il mandato che Gesù affidò ai discepoli e portare per le strade e nelle case la «Buona Notizia». A San Giorgio a Cremano partirà questa sera la dieci giorni che vedrà un gruppo di trenta frati minori provenienti direttamente da Assisi andare incontro alla comunità, invitandola ad ascoltare una parola diversa, tramandata con lo stile semplice e gioioso di San Francesco, e a vivere momenti forti di preghiera e di festa.

Fino al 17 novembre, infatti, i francescani gireranno per le vie della parrocchia per incontraretutti, dai bambini agli anziani, recandosi nelle case e nei luoghi di lavoro per portare la pace del Signore. Vera protagonista sarà la Parola di Dio che - attraverso gli incontri serali - raggiungerà i giovani, gli sposi, chi vive la sofferenza della morte del proprio coniuge e chi, per le ferite della vita, si trova nella condizione di non poter più vivere il sacramento del matrimonio in comunione piena. Tutti loro, grazie a un itinerario di catechesi, saranno raggiunti da una parola d’amore che ci ricorda che nessuno è mai escluso dalla misericordia di Dio e dalla Chiesa.

Tutti gli eventi del cartellone «Gioisco di Te» avranno luogo presso la chiesa di Santa Maria del Carmine di via Togliatti. Si inizia alle 20,30 con la solenne celebrazione eucaristica e consegna del mandato presieduta dal Monsignor Gennaro Acampa, vescovo ausiliare di Napoli. In programma domenica alle 15,30 sul sagrato della chiesa nuova la festa per le famiglie, mentre dal 15 al 16 novembre verranno osservate 24 ore di adorazione continuata. Lo stesso sabato si terrà la Via Crucis itinerante. Si chiude in serata con il «recital» su San Francesco.

di Francesco De Sio - ilmattino.it

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA