attualita

Vaccinare i minori ma senza dimenticare la solidarietà

Redazione ANSA - ADI WEDA

Il Covid nella fascia di età dai 12 ai 17 anni è meno pericoloso

Il vaccino funziona! Sono tante oramai le evidenze che mostrano come il vaccino riduca significativamente la malattia e la mortalità per Covid-19. Anche gli studi post-marketing hanno mostrato una grande efficacia nel ridurre il carico ospedaliero e nel ridurre, anche se in modo meno rilevante, i contagi. Proprio per questo va somministrato prioritariamente a chi e dove serve e non può essere usato come ricatto per la scuola in presenza. Piuttosto che concentrarsi sul "vaccinare tutti" è importante vaccinare chi è maggiormente a rischio per età o patologie concomitanti o è esposto a situazioni maggiormente a rischio (per esempio, il personale sanitario).

Il vaccino è utilissimo come protezione individuale per le persone avanti con gli anni, ma il rapporto rischio-beneficio diminuisce sempre più nei giovani. Quando si dice "vacciniamo tutti" bisogna considerare che non tutti sono uguali, non tutti corriamo gli stessi rischi. Dei pazienti deceduti in Italia, l’85,8% aveva più di 70 anni, il 9,9% tra 70 e 60 anni, il 3,3% tra 60 e 50 anni, lo 0,8% tra 50 e 40 anni e solo lo 0,2% (296 pazienti) sotto il 40 anni, considerando anche che oltre metà delle persone decedute in questa fascia di età aveva importanti patologie pregresse (fonte: Iss). Anche recentemente in un editoriale su "Nature" si ribadisce che i decessi tra i giovani per Covid sono «incredibilmente rari». Nel periodo Marzo 2020-Febbraio 2021 sono decedute 3.015 persone delle oltre 12 milioni sotto i 18 anni nel Regno Unito, di cui solo 25 (lo 0,8%) a causa di patologia Covid correlata.

(Gandini, epidemiologa e biostatistica; Novara, pedagogista: Avvenire)

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA