NOTIZIE > attualita

SAN FRANCESCO E IL VANGELO: ECCO LA MISSIONE DEI FRANCESCANI DI CASTELFRANCO EMILIA

Le Sacre Scritture, i messaggi di Gesù, ma sopratutto gli insegnamenti di Francesco

di Redazione online

"Sulle orme di San Francesco…lungo la strada del Vangelo". Per due giovedì al mese l'Ordine Francescano Secolare di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, riunisce la fraternità per interrogarsi sui messaggi evangelici insieme a Padre Egidio Monzani. Le Sacre Scritture, i messaggi di Gesù, ma sopratutto gli insegnamenti di Francesco al centro del confronto che vede sempre una partecipazione vivace e numerosa.

 

FORMAZIONE E APERTURA

La fraternità, invece, il venerdì spalanca le porte a tutti, a membri ed "esterni" presso la sede, alla parrocchia Santa Maria Assunta di Castelfranco. Un doppio aspetto, quello del confronto "interno" ed "extra" che denota una peculiarità del gruppo modenese: quello di formarsi e aggiornarsi e al contempo, nel solco francescano, di calarsi nella realtà della cittadina per ampliare il numero dei francescani laici.

 

SEI ANNI DI ATTIVITA'

Ormai l'Ofs di Castelfranco è ben collaudato, ed è al sesto anno di attività. La fraternità è nata il 10 febbraio 2008. In quell'occasione, durante la santa messa, racconta il Ministro, si è svolto un rito inconsueto: tre sorelle hanno iniziato il periodo della formazione, tre sorelle hanno emesso la Professione della Regola per un anno e otto, tra sorelle e fratelli, hanno emesso la Professione Perpetua.

 

SULL'ESEMPIO DI FRANCESCO

Questa fraternità, prosegue sempre il Ministro, vuole vivere il santo Vangelo sull’esempio di San Francesco d’Assisi, che a tutti, frati, suore e laici, dava una regola di vita e indicava la via della salvezza, a ciascuno secondo la propria condizione. La Regola e la vita dei francescani secolari è questa: “osservare il Vangelo di nostro Signore Gesù Cristo secondo l’esempio di S.Francesco. I Francescani secolari si impegnino, inoltre, ad un’assidua lettura del Vangelo, passando dal Vangelo alla vita e dalla vita al Vangelo”.

 

SEMPLICE E UMILE

L'obiettivo è di tracciare, attraverso i suoi membri, l'identikit del vero francescano, con  fisionomia inconfondibile: ha un suo stile umano e religioso. E’ una persona semplice e popolare, ma aristocratica. Vive nel mondo, ma non è del mondo. Non crede nelle risorse umane, ma confida solo in Dio.

ATTENZIONE ALLA FAMIGLIA

Una particolare attenzione, la fraternità la rivolge alla famiglia. San Francesco d’Assisi istituì il Terz’Ordine per offrire ai coniugi la possibilità di vivere i valori del matrimonio alla luce e nello spirito del Vangelo. Le norme per rendere sempre viva e attuale l’esperienza  francescana per i coniugi sono contenute nella Regola ( art. 17) e nelle Costituzioni (art. 24). 


Gelsomino del Guercio


Redazione online

Commenti dei lettori

14-11-2014 11:09:17
Gheorghe
Il vero francescano "ha un suo stile umano e religioso. E’ una persona semplice e popolare, ma aristocratica. Vive nel mondo, ma non è del mondo. Non crede nelle risorse umane, ma confida solo in Dio"

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits