approfondimenti_francescani

Dedicazione Basilica di San Francesco, 762 anni fa divenne casa di tutti

Redazione online

Martedì 24 maggio verrà celebrato il 762esimo anniversario della Dedicazione della Basilica di San Francesco, casa di tutta la famiglia francescana. Il 25 maggio del 1230 era già ultimata la Basilica inferiore.In quella data il corpo del Santo fu solennemente traslato nella nuova Basilica. Nell'anno 1253 Papa Innocenzo IV consacrò solennemente le due Basiliche.

"Due anni dopo la morte di San Francesco ebbe inizio la costruzione della Basilica di San Francesco.

Era il 29 marzo 1228 quando Simone di Pucciarello donò al Papa Gregorio IX la sommità della collina detta Colle dell'Inferno dove venivano eseguite le condanne a morte. La Regola della Povertà Francescana era chiara e quindi Papa Gregorio IX accettò la donazione per poi "girarla" in uso perpetuo ai Frati nelle mani di Fratello Elia successore di San Francesco e di Pietro Cattani.

La collina cambiò subito nome prendendo il nome di Colle del Paradiso e su questo colle, che si dice fu indicato espressamente da San Francesco in punto di morte, sorse la grande Abbazia.

Il 16 luglio 1228 papa Gregorio IX iscrisse nel libro dei santi San Francesco d'Assisi . Subito dopo decise di edificare in onore del Santo una "Special Ecclesia" che potesse custodire nei secoli le spoglie mortali del Santo, definendola "Caput e Mater"di tutto l'ordine Francescano.

L'evento rappresenta un momento di altissima spiritualità per tutti i francescani riunitisi e un'occasione per stare uno vicino all'altro e così rafforzare quel legame derivante dall'essere rami di quell'albero nato da Francesco.



IL PROGRAMMA RELIGIOSO:

Ore  7.45 Ritrovo a porta Frate Elia e processione verso la Chiesa inferiore

Ore 8.00 S. Messa in Chiesa inferiore. Presiede fra Claudio Durighetto, presidente MoFra Umbria



Il 21 maggio presso la Basilica inferiore di San Francesco alle ore 21 la Cappella Musicale della Basilica di Assisi terrà un concerto gratuito dal titolo "Basilica Règia" con brani di padre G. Paolucci, W. A. Mozart e padre G. Magrino.

A dare vita a questo appuntamento con la grande musica saranno: il soprano Francesca Bruni, i tenori Frate Alessandro Brustenghi e Marco Rencinai e il baritono Giulio Boschetti.

Insieme a loro ci sarà la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco e l’Orchestra da Camera di Perugia. Tutti gli artisti saranno diretti da Padre Giuseppe Magrino OFM conv.

IL PROGRAMMA MUSICALE:

p. Antonio M. Amone Overture in re maggiore (1768-1848)

Wolfgang A. Mozart Exsultate, jubilate K. 165 (1756-1791) per Soprano e Orchestra

p. Giuseppe Magrino Antonio di Padova, (1956) Oratorio in due parti per Soli, Coro e Orchestra

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA