RUBRICHE > Rubriche > Assisi > Mostre

Per lo tuo amore

Entrare nel tuo silenzio
come in una luce.
È qui la terra del cielo?

Laudato sie, mi’ Signore
cum tucte le tue creature…


Esulta il tuo richiamo
in mille raffiche
di suoni.
Germoglia il canto
s’aprono i colori
nell’aria,
una sacra voce
si diffonde …

Laudato sie, mi’ Signore
per sora Luna e le Stelle …
per frate Vento …
Et Sereno et omne tempo …


Ad altro tempo rimanda
la tua luce,
ad altre prospettive
e nostalgie d’umano
richiama il mondo,
avvolto dalle sue caligini.

Laudato sie, mi’ Signore…
Per lo tuo amore

quando sepolta tra macerie
di sguardi e di parole
l’anima soccorre,
quando traspare
dal muto lume dell’ignoto
e irrompe
dall’invisibile che scorre
nel palpito segreto delle forme.

Laudato sie, mi’ Signore
Per sora nostra morte…


e questa vita, la nostra vita
che grida pure dai suoi fossi e chiama
ovunque e sempre in noi
se stessa.

Anna Maria Basso

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento:
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits