RUBRICHE > Rubriche > Assisi > Mostre

I tesori da L'Aquila - Le Informazioni

Ad un anno dagli eventi tellurici che si sono abbattuti sulle popolazioni d'Abruzzo il Sacro Convento ospita la grande mostra itinerante “I tesori d'Abruzzo”.

Credits Ansa



E' trascorso un anno ha detto padre Giuseppe Piemontese Custode del Sacro convento di Assisi da quando gli eventi tellurici, portatori di distruzione, di angoscia e pianto si sono abbattuti sulle popolazioni d'Abruzzo. Erano i giorni della Settimana Santa 2009, quando i cristiani celebravano la Pasqua di Cristo e meditavano sulle parole del Vangelo: “Si fece buio su tutta la terra” per la morte di Gesù. La tristezza e la morte che colpirono tante persone, rinnovavano e manifestavano nell'oggi la passione e la morte di Gesù Cristo nel suo Corpo mistico, rappresentato dalle genti d'Abruzzo. Le Regioni dell'Umbria e dell'Abruzzo sono state colpite e affratellate, a distanza di 12 anni, da una medesima furia distruttrice. Le città di Assisi e dell'Aquila, legate da un ideale gemellaggio spirituale e umano, hanno sperimentato non solo la sofferenza per la morte di propri fi gli, per la perdita di case e di beni, ma anche l'offesa arrecata alle memorie della propria storia e ai simboli della propria identità religiosa, sociale, umana e spirituale: le chiese. Le basiliche continua il Custode del “Perdono di Assisi”: San Francesco e Santa Maria degli Angeli, e la basilica di Collemaggio, quella della “Perdonanza”, luoghi per eccellenza deputati ad accogliere i fedeli, in cerca di speranza, di perdono e di pace, non possono restare col volto sfi gurato, deserte e interdette ai fedeli e ai visitatori. La Basilica della Perdonanza deve necessariamente risorgere presto, le sue ferite aspettano di essere risanate per ridare forza e speranza a quanti credono e non credono, quale germe di risurrezione e di ricostruzione per tutti. Noi frati del Sacro Convento di San Francesco di Assisi abbiamo da subito espresso solidarietà alle popolazioni d'Abruzzo e, interrogandoci su quale aiuto dare, abbiamo offerto la nostra disponibilità ad accogliere presso il Sacro Convento la grande mostra itinerante “I tesori d'Abruzzo”, il cui messaggio si può sintetizzare nel motto “L'arte al servizio della solidarietà”. Proprio come avvenne per i tesori di Assisi, dopo quell'evento funesto. La mostra parte da Assisi e siamo convinti che San Francesco accompagnerà e darà fecondità alle intenzioni dei curatori e responsabili di questa mostra. L'Abruzzo è terra permeata di spirito francescano e i suoi capolavori d'arte sintetizzano ed esprimono l'umanità, la sensibilità e l'amore per la bellezza e l'arte secondo lo spirito di Francesco d'Assisi. Dalle Basiliche di San Francesco conclude il Custode , rivolgiamo un accorato appello agli uomini di buona volontà della Nazione e del mondo intero perch si adoperino affi nch presto, quel raggio di sole, che il 21 giugno di ogni anno, alle ore 7 di sera, trafi gge il cuore della Basilica di Collemaggio, possa tornare ad illuminare e riscaldare non solo quella chiesa, ma anche il cuore di tutti gli Aquilani e degli Abruzzesi.

La Mostra
Ad un anno dai tragici eventi sismici che colpirono l'Abruzzo ed in particolare la città de L'Aquila, prende il via da Assisi un tour di arte “I tesori de L'Aquila”. Un percorso che partendo dalla culla del francescanesimo e da una città, a sua volta provata dal terremoto nel 1997, raggiungerà alcune capitali del mondo per far conoscere capolavori d'arte, custoditi in Abruzzo, e sensibilizzare l'uomo contemporaneo alla solidarietà e alla fraternità universale.




Guarda la Fotogallery




INFORMAZIONI:

Orari: dal LUN al VEN dalle 10:00 alle 13.00 e dalle 14:00 alle 18:00
SAB - DOM - FESTIVI orario continuato dalle 10:00 alle 18:00

Biglietti:
Intero 4 euro
Ridotto 2 euro (bambini fino a 12 anni - studenti - over 65)
Famiglie 10 euro

Numero Verde 800.991199

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento:
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits