RUBRICHE > Questo mese su...

La violenza in Siria si ferma col dialogo
Gli appelli lanciati dal Santo Padre

Credits Ansa

9 gennaio 2012

"Sento una grande preoccupazione per le popolazioni dei Paesi in cui si susseguono tensioni e violenze, in particolare la Siria, dove auspico una rapida fine degli spargimenti di sangue e l'inizio di un dialogo fruttuoso tra gli attori politici, favorito dalla presenza di osservatori indipendenti". “Nel Nord Africa e nel Medio Oriente, i giovani, che soffrono tra l'altro per la povert e la disoccupazione e temono l'assenza di prospettive certe, hanno lanciato quello che diventato un vasto movimento di rivendicazione di riforme e di partecipazione pi attiva alla vita politica e sociale” del quale “ difficile attualmente tracciare un bilancio definitivo ed anche comprenderne appieno le conseguenze per gli equilibri della Regione”. “Nel continente africano essenziale che la collaborazione fra le comunit cristiane e i Governi aiuti a percorrere un cammino di giustizia, di pace e di riconciliazione, in cui i membri di tutte le etnie e di tutte le religioni siano rispettati. E' doloroso constatare che tale meta, in vari Paesi di quel continente, ancora lontana”.

12 FEBBRAIO 2012

"Seguo con molta apprensione i drammatici e crescenti episodi di violenza in Siria. Negli ultimi giorni essi hanno provocato numerose vittime. Ricordo nella preghiera le vittime, fra cui ci sono alcuni bambini, i feriti e quanti soffrono le conseguenze di un conflitto sempre pi preoccupante. Inoltre rinnovo un pressante appello a porre fine alla violenza e allo spargimento di sangue. Infine, invito tutti - e anzitutto le Autorit politiche in Siria - a privilegiare la via del dialogo, della riconciliazione e dell'impegno per la pace. E' urgente rispondere alle legittime aspirazioni delle diverse componenti della Nazione, come pure agli auspici della comunit internazionale, preoccupata del bene comune dell'intera societ e della Regione."

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento:
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits