NOTIZIE > societa

Frati e suore negli studi del TG1

In un mondo in cui la comunicazione è importantissima, è stato molto interessante per noi confrontarci in maniera semplice e fraterna con giornalisti e tecnici per capire come nasce ed è costruito un TG

di Fra Simone Tenuti
Frati e suore negli studi del TG1

ChIssà cosa avranno pensato le persone che hanno visto scendere dai pulmini una ventina tra frati e suore agli studi RAI a Saxa Rubra. Avranno pensato ad un’invasione, o al fatto che qualcuno avrebbe potuto rubargli il lavoro, o a una missione speciale da parte di papa Francesco?

In realtà i religiosi provenienti da tutta Italia, si sono radunati a Roma, per un’incontro annuale di verifica e programmazione del Convegno Nazionale Giovani verso Assisi, che da quasi 40 anni raduna centinaia di giovani nella città di san Francesco attorno alla festa di Tutti i Santi (cioè tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre).

Generalmente nelle nostre giornate abbiamo anche dei momenti di formazione per noi, frati e suore che ci occupiamo di pastorale giovanile e vocazionale. Mercoledì 10 gennaio pomeriggio abbiamo avuto modo di confrontarci con don Michele Falabretti, responsabile del Servizio Nazionale di pastorale giovanile della chiesa italiana, mentre giovedì 11 gennaio, abbiamo avuto l’occasione di visitare non solo gli studi del TG1, ma anche la redazione dei telegiornali del mattino.

In un mondo in cui la comunicazione è importantissima, è stato molto interessante per noi confrontarci in maniera semplice e fraterna con giornalisti e tecnici per capire come nasce ed è costruito un telegiornale: dalla scelta delle notizie, alla grafica, al montaggio, alla sala regia, ecc.


Dietro un TG c’è un lavoro di squadra impressionante, una cura del dettaglio minuziosa. Abbiamo anche avuto l’opportunità di assistere alla registrazione di TG1 Dialogo e di confrontarci con il giornalista Piero Damosso.

Davvero siamo ripartiti arricchiti, consapevoli di quanta passione anima coloro che lavorano nel campo dell’informazione e di quanta passione dovrebbe animare noi frati e suore che ci occupiamo nel cercare di far crescere i giovani nella vita di fede, che va comunicata e trasmessa nel modo migliore.

Ecco perché dopo la visita alla RAI di Saxa Rubra, siamo andati in pellegrinaggio alla tomba di san Pietro, per poter anche noi, nel nostro piccolo, imparare ad essere testimoni della notizia più bella, della Buona Notizia per eccellenza: il Vangelo.






Fra Simone Tenuti

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits