NOTIZIE > religione

Per una sera Forlì ha ritrovato i "suoi" Frati Minori

Dopo l'addio nel 2016, le Clarisse sono rimaste le uniche rappresentanti della presenza francescana nel comune romagnolo

di Gelsomino Del Guercio
Per una sera Forlì ha ritrovato i
Credit Foto - stellamaris-mima.weebly.com

Metti una sera a discutere sulla spiritualità di Santa Chiara e San Francesco. Ed è così che a distanza di un anno dall'addio, Forlì ha ritrovato i suoi frati minori, che sono stati, mercoledì 22 novembre, protagonisti del confronto insieme alla Clarisse di piazzetta Pietro Garbin. La comunità Minoritica residente a Milano Marittima presso la chiesa parrocchiale “Stella Maris” (in Romagna resistono anche le fraternità di Rimini e Villa Verucchio) ha incontrato le Sorelle Povere di Santa Chiara presso il loro monastero per questo momento di preghiera.

 FRANCESCO E CHIARA


«La serata – hanno precisato i Frati Minori di Stella Maris, come evidenzia forlitoday.it – conclude il percorso avviato l’11 ottobre scorso a Milano Marittima per conoscere e approfondire la spiritualità di Francesco e Chiara di Assisi. Lo faremo attraverso l’analisi dei loro scritti, e delle biografie dei loro contemporanei. Incontreremo le Clarisse forlivesi per capire come la spiritualità di Francesco ha coinvolto la giovane Chiara, al punto che lei stessa si definiva “pianticella di Francesco”. Ma vorremmo che ci sia anche la possibilità di costruire legami tra di noi e con il Signore sempre più saldi».

L'ADDIO DEI TRE FRATI

 Il 4 ottobre 2016, i padri Bonaventura Pini, Giuseppe Amante e Maurizio Piazza si sono accomiatati definitivamente da Forlì e Montepaolo dopo quasi 800 anni di servizio. La presenza dei frati è attestata sin dal 1222.

 IL SUPPORTO DI PADRE COSTANTINO

 In realtà, sebbene non esista più una comunità di Minori, la loro persistenza in città continua con padre Costantino Tamagnini, proveniente dal convento di Bologna. Il religioso, incaricato dai superiori di assistere spiritualmente le monache Clarisse di San Biagio, presidia anche la chiesa di corso Garibaldi, garantendo le confessioni il lunedì e il venerdì mattina.


Gelsomino Del Guercio

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits