NOTIZIE > religione

Forum e Sinodo, una giovane francescana "segna" il percorso

Aresia Gargiulo, una delle rappresentanti della Gioventù Francescana è stata intervistata dal portale Aci Stampa

di Gelsomino Del Guercio
Forum e Sinodo, una giovane francescana
Credit Foto - Facebook Aresia Gargiulo

E' in corso fino al 22 giugno il Forum Internazionale dei Giovani, che si svolge presso la casa “il Carmelo” a Sassone di Ciampino, vicino Roma. Un'occasione per discutere di giovani, Chiesa e sinodo con una serie di testimonianze che provengono anche dal mondo francescano.

 

Aresia Gargiulo, una delle rappresentanti della Gioventù Francescana è stata intervistata dal portale Aci Stampa. Ha descritto così il Forum e ha spiegato la sua relazione col Sinodo: «Questo forum, dal titolo “Giovani in azione in una chiesa sinodale” è stato definito più volte come la terza fase del percorso sinodale. Dopo una prima fase preparatoria, il pre-sinodo, e una seconda celebrativa, il Sinodo dei vescovi, con questo forum si dà il via alla fase attuativa. “Vogliamo assicurare una buona ricezione a attuazione delle direttive del Sinodo nell’ambito della pastorale giovanile” Rev. João Chagas (responsabile dell’Ufficio Giovani del DLFV)».

IL "PROBLEMA" DEL SINODO

Il Sinodo, evidenzia Aresia, «è stato un tempo di grazia, una ‘Pentecoste’, ed è necessario mantenere accesa la fiamma affinché l’esperienza di sinodalità vissuta sia calata a più livelli nelle realtà ecclesiali del mondo. Mantenere i riflettori accesi sui temi del Sinodo e cercare insieme vie di attuazione affinché non sia percepito dal mondo dei giovani come un evento sporadico, magari già proiettati verso il prossimo evento, ma sia percepito come un processo ancora in corso e ancora d’interesse per tutta la Chiesa».

LEGGI ANCHE: Gioventù Francescana a Bologna, sulle orme di San Francesco

"UNA GRAZIA POTERLI VIVERE"

«Per noi Giovani Francescani - ha osservato la Gifrina - è una grazia poter vivere questo genere di incontri, sentirsi parte di una Chiesa in cammino. Personalmente vivo questi giorni con grande entusiasmo verso una Chiesa che ha a cuore i giovani, che ci convoca, ci include, ci coinvolge, ci ascolta, ci considera e ci conferisce un ruolo centrale nella discussione. È un contesto altamente stimolante e il mio ruolo è quello di portare la voce dei giovani francescani nel mondo ma soprattutto quello di ascoltare io credo».

"STRUMENTO DI DIFFUSIONE"

È fondamentale, conclude Aresia, «trarre da queste esperienze una lettura globale dei cattolicesimo odierno e farsi tramite e strumento di diffusione di tutto ciò che questo forum vorrà donarci in termini di prospettive, modalità e attuazione nell’ambito della pastorale giovanile».

SULLA STRADA DI EMMAUS

Il Sinodo, chiosa la giovane francescana, «chiede alla Chiesa stessa di cambiare stile. Non più una Chiesa che si mette su un piedistallo e distribuisce la Verità, ma una Chiesa che sa mettersi al fianco del giovane, come Cristo con i discepoli di Emmaus, che sa mostrare La Via anche facendo un pezzo di strada nella “direzione sbagliata”, stando con loro, attraverso gesti di cura concreti».

LEGGI ANCHE: Ecco la preghiera della Gioventù Francescana!


Gelsomino Del Guercio

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits