NOTIZIE > preghiere

Recita il triduo al terziario francescano San Giuseppe Cottolengo e chiedi la sua intercessione per un malato a te vicino

di Gelsomino Del Guercio
Recita il triduo al terziario francescano San Giuseppe Cottolengo e chiedi  la sua intercessione per un malato a te vicino
Credit Foto - ANSA

TRIDUO A SAN GIUSEPPE COTTOLENGO

I. O san Giuseppe Cottolengo, che tanta pietà mostraste in terra verso gli sventurati, abbiate pietà di me e ottenetemi la grazia... (chiedere la grazia) di cui ho tanto bisogno.

Pater, Ave, Gloria

II. O san Giuseppe Cottolengo, che in terra vi dedicaste con tanta sollecitudine al sollievo di ogni miseria, abbiate pietà di me, ed ottenetemi la grazia... di cui ho tanto bisogno.

Pater, Ave, Gloria

III. O san Giuseppe Cottolengo, volgete sopra di me uno sguardo di misericordia; vedete come sono gravi le mie necessità e come è grande il mio dolore. Oh! Perorate voi la mia causa, voi in cui io tanto confido, ed ottenetemi la grazia... di cui ho tanto bisogno.

Pater, Ave, Gloria



Gelsomino Del Guercio

PREGHIERA SUCCESSIVA

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits