NOTIZIE > preghiere

Preghiera per imparare ad imitare Maria

di Redazione online
Preghiera per imparare ad imitare Maria
Credit Foto - Freepik

Signore mio, grazie per avermi dato l’opportunità di annoverarmi tra i tuoi. La tua Parola è la mia guida, il mio sostegno nei momenti difficili e la mia bussola per arrivare in Cielo.

Non posso mai ignorarla, qualunque siano la direzione che prendo e le vie che percorro, perché se lo facessi sarei un cristiano incoerente, uno di quelli che dicono di conoscere la tua parola, ma di nascosto fanno un’altra cosa. Non posso essere così!

Aiutami a perseverare nella mia vita di preghiera e a mantenermi coerente tra ciò che dico e ciò che faccio. Solo Tu puoi darmi la forza sufficiente per sostenermi e incoraggiarmi ad andare avanti nei momenti di crisi, di debolezza, di frustrazione.

Voglio credere in Te, fare quello che la tua Parola mi indica, dimostrarti con le mie azioni che ti amo, che amo i miei simili.

Come potrò dire di appartenere alla tua famiglia se non metto in pratica quello che mi dici? Signore mio, ripulisci le mie orecchie, soprattutto le orecchie dell’anima, perché le abbia sempre aperte per ascoltare la tua voce e agire in base a quello che Tu mi chiedi.

Ti ringrazio, Gesù, per avermi lasciato tua Madre. È la mia compagna fedele, la mia compagna di cammino, la mia stella del mattino, la mia lanterna luminosa che non si spegne mai. È la più grande dei tuoi discepoli perché in ogni momento ha fatto la volontà di Dio nella sua vita.

Signore, Tu hai dato per scontato che chi pratica la tua parola diventa una Maria, diventa uno dei tuoi discepoli, e iniziamo a far parte della tua famiglia. Quant’è bello, Gesù!

Se agisco come mi chiedi sono tua Madre o come i tuoi fratelli. Spero che io, su fedele esempio di Maria, possa imitarti anche in tutte le tue virtù, amarti, contemplarti ed essere uno di coloro che lavorano per il tuo regno.

A lei ricorrerò sempre perché mi consoli nelle difficoltà e mi aiuti a raggiungere una vera imitazione della tua vita, del tuo amore e della tua compassione.

Mi piace pregare Maria, la tua Santa Madre. Mi insegna con il suo modo di vivere ad essere docile alla tua Parola, a prenderla sul serio e a lasciarmi guidare da lei, ma si presenta anche come un’ancella, come tua schiava che va ad aiutare la cugina Elisabetta quando questa ne aveva bisogno.

Così voglio essere io, mio Signore e mio Dio. Voglio essere una persona docile alla tua Parola e che in questo modo esce da se stessa, dai suoi egoismi, per servire i fratelli che hanno tanto bisogno di Te.

Grazie, Signore, perché mi dai l’opportunità di vedere Maria e di imparare da lei. Grazie per il suo amore di Madre e per tutte le benedizioni che attraverso di lei hai dato a noi che la amiamo e la scopriamo come modello di discepolo che Tu ci hai chiamati ad avere.

Confido nella tua compagnia e nella sua, confido nella tua benedizione. Grazie per tutto ciò che mi dai di buono, perché mi aiuti ad essere ogni giorno un essere umano migliore. Come Maria, oggi dico anche a te: “Si compia in me secondo la tua Parola”. Amen. (Aleteia).



Redazione online

PREGHIERA SUCCESSIVA

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits