NOTIZIE > preghiere

Chiedi una grazia invocando l'intercessione dell'umile frate Innocenzo da Berzo

E' molto venerato in provincia di Brescia. E' noto perché gli chiedevano la benedizioni sopratutto infermi e malati, vista la sua fama di santità

di Gelsomino Del Guercio
Chiedi una grazia invocando l'intercessione dell'umile frate Innocenzo da Berzo
Credit Foto - pixabay - Myriams-Fotos

Val Camonica, provincia di Brescia. Da queste parti c'è un beato francescano che è venerato più di ogni altro santo. E' il frate Innocenzo da Berzo, chiamato, confidenzialmente, “ ol fratì, o fratasì, de Berz”. Nel Santuario Francescano dell’Annunciata, che si trova a Piancogno, una località montana della Val Camonica, a 752 metri d'altezza, è possibile accedere alla cella e al piccolo museo del Beato.

Innocenzo trascorse la maggior parte del tempo al convento-eremo dell’Annunziata nel bergamasco. Da lì veniva chiamato a predicare gli esercizi spirituali nei conventi della Lombardia. Cominciò allora a diffondersi la fama della sua santità. I malati e gli afflitti accorrevano per ricevere la sua benedizione. Nei giorni di festa era al confessionale dal mattino alla sera. Morì nel convento di Bergamo il 3 marzo 1890. Venne beatificato dal suo conterraneo, san Giovanni XXIII. Attraverso la novena a lui dedicata, si può chiedere il suo intervento per una particolare grazia.

PREGHIERA
O Eterno Divin Padre che ascolti propizio le preghiere degli umili, esaudisci le suppliche che il tuo umilissimo servo beato Innocenzo da Berzo ti presenta per noi,
e accordaci per la sua umiltà, la grazia che ti chiediamo. Gloria al Padre... Eterno Divin Figlio, che hai la tua parola di esaudire sempre coloro che con fiducia ti invocano, per i meriti del tuo fedele servo beato Innocenzo da Berzo, mostrati propizio alle suppliche che Egli ti rivolge in nostro favore, e concedici la grazia che con fiducia ti chiediamo.

Gloria al Padre... O Eterno Spirito Santo, santificatore delle anime, per quell'esimia santità che adornò l'anima del tuo fedele servo beato Innocenzo da Berzo e per la fedeltà con cui Egli corrispose ai tuoi doni, sii misericordioso verso di noi ed esaudisci le nostre preghiere, accordandoci la grazia che ti chiediamo Gloria al Padre...

Preghiamo. O Dio, che hai dato al beato Innocenzo da Berzo la grazia di seguire sino in fondo Cristo povero e umile, concedi anche a noi di vivere fedelmente la nostra vocazione, per giungere alla perfetta carità che ci hai proposto nel tuo Figlio. Egli è Dio, e vive e regna con te, nell'unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.
Amen.


Gelsomino Del Guercio

PREGHIERA SUCCESSIVA

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits