NOTIZIE > lettere_direttore

LE VOSTRE PREGHIERE, LA VOSTRA UMANITà

di Enzo Fortunato
LE VOSTRE PREGHIERE, LA VOSTRA UMANITà

Buongiorno frati francescani! Dio vi benedica per le opere e i sacrifici che fate! Vi chiedo per favore tante preghiere per la guarigione di mio marito Michele, ammalato da vent’anni di diabete. Sono sicura che con le vostre preghiere e la vostra umanità potrete aiutarlo. Con affetto, Inna (SA)

Cara Inna, hai usato il termine “sacrificio”, dal latino ‘sacrum facere’, rendere sacro. Ci aiutino allora tutti i sacrifici che facciamo a rendere sacro quello che viviamo e che ci circonda. Ti assicuro la nostra preghiera, possa la nostra vicinanza farti sentire il calore che san Francesco aveva per gli ammalati, “dimostrava una grande compassione per gli infermi e una tenera sollecitudine per le loro necessità. [...] Faceva proprie le loro sofferenze e li consolava con parole di compassione, quando non poteva recare loro soccorso”.
Un caro saluto di pace e bene


Enzo Fortunato
Direttore della Rivista

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits