NOTIZIE > francescanesimo

La paura dello straniero e Francesco d’Assisi

Accolta e superata nella misericordia

La paura dello straniero e Francesco d’Assisi

San Francesco “provò fastidio e ribrezzo” per un lebbroso che incontrò “mentre era a cavallo presso Assisi”: così scrive Tommaso da Celano nel Memoriale – popolarmente denominato Vita seconda – scegliendo di vedere e ascoltare la realtà per rielaborare emozioni e reazioni.

Lo stesso percorso propone la Diocesi di Milano nel documento preparatorio al Sinodo su “Chiesa delle genti” che afferma: “Per molti di noi, resi insicuri da mutamenti che non dominiamo, parlare di migranti significa, anzitutto, parlare di stranieri. Lo straniero è il diverso per antonomasia e ciò che è diverso suscita immediatamente emozioni e, tra le altre, una molto precisa: la paura. La paura è reale […] La paura non va banalizzata, né sottovalutata: soprattutto nel suo potere aggregante contro qualcuno o qualcosa. La paura va accolta, compresa e, attraverso la conoscenza e la consapevolezza, va attraversata e lentamente superata”.

Similmente papa Francesco in occasione della Giornata del migrante e del rifugiato, domenica 14 gennaio 2018, ha detto: “Queste paure sono legittime, fondate su dubbi pienamente comprensibili da un punto di vista umano. Avere dubbi e timori non è un peccato. Il peccato è lasciare che queste paure determinino le nostre risposte, condizionino le nostre scelte, compromettano il rispetto e la generosità, alimentino l’odio e il rifiuto. Il peccato è rinunciare all’incontro con l’altro, all’incontro con il diverso, all’incontro con il prossimo, che di fatto è un’occasione privilegiata di incontro con il Signore”.

E frate Francesco d’Assisi nel “fare misericordia” ha accolto, compreso, attraversato e lentamente superato l’amarezza della paura che per grazia del Signore si convertì in “dolcezza di anima e di corpo”.

Per approfondire come Francesco d’Assisi ha vissuto ed elaborato la paura cfr. Paolo Martinelli - Pietro Messa, Francesco d’Assisi e la misericordia, Dehoniane Bologna, pp. 80, euro 7,50. (Assisiofm.it   )



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits