NOTIZIE > fede

Le reliquie di padre Pio tornano nella loro vecchia casa

Le reliquie di padre Pio tornano nella loro vecchia casa
Credit Foto - Ansa - CIRO FUSCO

Per 112 giorni, le reliquie di padre Pio tornano nella loro vecchia casa. Le spoglie di San Pio vengono spostate dalla cripta della nuova Basilica nella loro vecchia casa, nel santuario di Santa Maria delle Grazie, nello stesso luogo dove hanno riposato prima della costruzione della nuova chiesa.

La traslazione alle 22 del 26 novembre. Dopo la recita del Santo Rosario guidato dal Ministro Provinciale, fr. Maurizo Placentino, i frati cappuccini, in forma privata, hanno portato e collocato le reliquie del corpo di San Pio da Pietrelcina nella cripta di Santa Maria delle Grazie.

Il 27 novembre, alle 10, una celebrazione presieduta dall’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione ha dato inizio alla venerazione delle reliquie.

A partire dalla quinta domenica di Quaresima, saranno lì esposte le spoglie del santo, nell’urna di vetro, nello stesso luogo che lo ha custodito per 42 anni. Le spoglie saranno poi riportate nella chiesa inferiore a lui intitolata il 18 marzo 2018, dopo 112 giorni.

La richiesta di traslazione delle reliquie del santo è stata avanzata ad iniziato scorso dai frati al Cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione dei Santi.

Questa la storia del corpo di San Pio: esumazione e ricognizione canonica risalgono ai mesi di febbraio - aprile 2008; quindi, ci furono 17 mesi di esposizione alla pubblica venerazione, dal 24 aprile 2008 al 23 settembre 2009; le reliquie del Santo furono poi custodite nella cripta del santuario di Santa Maria delle Grazie fino alla traslazione nella chiesa inferiore a lui intitolata avvenuta il 19 aprile 2010. Poi dal 1 giugno 2013 l’ostensione è tornata ad essere permanente. (Aci Stampa)



Commenti dei lettori

28-11-2017 10:09:37
Anja Kuschel
Amen

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits