NOTIZIE > fede

Barbara Cope la santa francescana che si trasferì alle Hawaii per curare i lebbrosi

di Gelsomino Del Guercio
Barbara Cope la santa francescana che si trasferì alle Hawaii per curare i lebbrosi
Credit Foto - web

Barbara Cope, emigrata da bambina negli Stati Uniti, entrò tra le Suore del Terz’Ordine Francescano di Syracuse col nome di suor Marianna; fu anche superiora generale.



Quando il vescovo di Honolulu, nelle isole Sandwich (oggi Hawaii), chiese l’aiuto delle sue suore per la cura dei lebbrosi, madre Marianna ne scelse sei e partì con loro per l’isola- lebbrosario di Molokai.

Collaborò con il governo locale alla fondazione di scuole e ospedali e assistette, lebbroso tra i lebbrosi, padre Damiano de Veuster, morto nel 1889 e canonizzato nel 2009. Madre Marianna, invece, morì ottantenne nel 1918.



PRIMA SANTA FRANCESCANA

Beatificata il 14 maggio 2005 sotto il pontificato di papa Benedetto XVI, è stata da lui stesso canonizzata il 21 ottobre 2012: è la prima santa francescana del Nord America e l’undicesima tra i santi provenienti dagli attuali Stati Uniti d’America.


LA VOCAZIONE

La sua vocazione nacque frequentando la Scuola parrocchiale di San Giuseppe nella città americana di Utica, vicino New York, dove viveva. Fu qui che poté ricevere la Prima Comunione nel 1848. Ma per motivi economici solo a 24 anni poté entrare nell’Istituto delle Suore del Terz’Ordine Francescano di Syracuse, dove, dopo il noviziato, emise la professione religiosa con il nome di suor Marianna.



INTELLETTUALE ED AUTOREVOLE

L’apostolato di quelle suore, fra l’altro, consisteva nell’educazione dei figli degli emigrati tedeschi. Suor Marianna, quindi, apprese la lingua originaria dei suoi genitori e fu incaricata di dirigere una nuova scuola specifica.

Per le sue doti intellettuali e per la sua generosa dedizione svolse delicati incarichi nella sua Congregazione, fra i quali la cura dei poveri da lei prediletti, nei due ospedali di Santa Isabella a Utica e San Giuseppe a Syracuse (1869). Fu eletta Madre Provinciale nel 1877 e riconfermata all’unanimità nel 1881.


Gelsomino Del Guercio

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits