NOTIZIE > eventi

Una preghiera d’amore a Papa Francesco la fiaccolata piu’ grande del mondo per vivere una vita che vale

Assisi e la Basilicata promuovono l’Evento che si terrà il 7 settembre

di Redazione online
Una preghiera d’amore a Papa Francesco la fiaccolata piu’ grande del mondo per vivere una vita che vale

Il 7 settembre 2013, in occasione delle celebrazioni della Natività di Maria verrà realizzata la Fiaccolata d’Amore per l’Umanità. La più grande Fiaccolata del Mondo -a sostegno del Programma Umanitario ‘VVV: Vivere una Vita che Vale’ con una Preghiera Corale dedicata a Papa Francesco- si svolgerà in contemporanea in tutte le città che aderiranno all’iniziativa promossa dal Sacro Convento d’Assisi e dalla Regione Basilicata.

La manifestazione - che rientra nel Protocollo d’Intesa sottoscritto tra il Sacro Convento d’Assisi e la Regione Basilicata, grazie al Gemellaggio tra la Basilica di Assisi e il Santuario di San Donato fortemente voluto da Gerardo Cripezzi, Presidente della Pro Loco di Ripacandida- fa seguito all’Evento/Concerto ‘Inno d’Amore alla Vita’ che si è svolto il 21 giugno scorso nei comuni lucani con inizio, in contemporanea, sulle note dell’Ave Maria. L’evento che ha ricevuto la Benedizione di Papa Francesco e l’adesione dei Vescovi Lucani ha fatto della Basilicata la prima regione al mondo ad unirsi, con la presenza simbolica di Assisi, per una Preghiera Corale a Papa Francesco, con la Partecipazione della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco Assisi, di Katia Ricciarelli e di numerosissime Corali Lucane, suscitando grande commozione e partecipazione. Il Programma Umanitario ‘VVV: Vivere una Vita che Vale’ -promosso dalla Regione Basilicata, ideato e coordinato da Tomangelo Cappelli, dell’Ufficio Turismo Regionale, con l’adesione dell’UNPLI Basilicata, nell’ambito del Progetto Interregionale “Itinerari Turistici di Federico II di Svevia” a cui partecipano anche le Regioni Calabria, Puglia e Sicilia- è improntato sul principio universale dell'amore, sulla centralità, dell'Essere e sul rispetto della Vita, ed attraverso la valorizzazione del Patrimonio Culturale, promuove Stili di Vita Eticosostenibili con i progetti turistici ‘Itinerari dello Stupore’ e ‘Viaggio al Cuore della Vita’ ”.

Il Vescovo Nolè, francescano conventuale, Guida Spirituale e Ambasciatore del Programma VVV, ha sottolineato che “la Fiaccolata del 7 settembre potrà puntare, grazie alla adesione diretta del Sacro Convento d’Assisi, su una diffusione mondiale e avrà un suo momento clou al Santuario di Santa Maria d’Anglona, a Tursi, con la presenza della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi diretta da Padre Giuseppe Magrino, a testimonianza del legame sempre più forte con San Francesco sotto la cui ala protettiva, garanzia di sostegno e portatore di buoni auspici, è stato posto il programma umanitario VVV, con l’intenzione di promuoverlo diffusamente attraverso azioni di sensibilizzazione culturale nel territorio per creare nuove opportunità di crescita etica e sociale con stili di vita più equilibrati e finalizzati al Bene Comune.” “La Fiaccolata nel nome di FRANCESCO, ha tutte le potenzialità per trasformarsi in un evento di unione e coesione per diffondere un messaggio universale di speranza in sintonia con lo Spirito planetario di San Francesco che puntando sull’armonia dell’arte potrà diffondere sempre più armonia nei comportamenti” ha dichiarato Padre Pasquale Magro, già direttore del Museo del Tesoro del Sacro Convento in Assisi, in occasione della presentazione del volume “La Bibbia di Ripacandida”, avvenuta domenica 4 agosto nel Santuario di San Donato a Ripacandida.’

“La FIACCOLATA d’AMORE per la VITA -evidenzia Tomangelo Cappelli, ideatore dell’evento- alla luce dell’Enciclica LUMEN FIDEI di Papa Francesco acquista un ulteriore valore esortativo per Risvegliare le Coscienze al Bene Comune attraverso la LUCE della FEDE (proprio nell’Anno della Fede) e richiamando, inoltre, la Costituzione Dogmatica Lumen Gentium del Concilio Vaticano II potrà costituire un segno di Luce tangibile del Popolo di DIO che propone Azioni Concrete per Educare alla Vita Buona del Vangelo attraverso il Programma Umanitario VVV. Infatti nel III° capitolo della Lumen Fidei è esplicito il riferimento alla ‘Luce di Gesù che brilla sul volto dei cristiani per partecipare alla visione e riflettere ad altri la sua luce, come nella Liturgia della Pasqua, la luce del cero accende tante altre candele. La Fede si trasmette per contatto da persona a persona, come una fiamma si accende da un’altra fiamma. I Cristiani nella loro povertà, piantano un seme così fecondo che diventa un grande albero ed è capace di riempire il mondo di frutti’ ”.

Una Fiaccolata dell’Umiltà e della Fratellanza -che ha trovato pieno ed entusiastico sostegno anche in Padre Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento in Assisi - il cui annuncio è affidato ai Francescani di tutto il Mondo per accendere nell’Umanità intera quella LUCE capace di irrorare la Vita con l’AMORE infinito di DIO che “illumina tutto il cammino, perché viene a noi da Cristo risorto, STELLA mattutina che non tramonta” (Lumen Fidei) e per ricordare con le parole di Matteo che: «Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città colloca¬ta sopra un monte, né si accende una lucerna per metterla sotto il moggio, ma sopra il lucerniere perché faccia luce a tutti quelli che sono nella casa. Così risplenda la vostra luce davanti a tutti, perché ve¬dano le vostre opere buone e rendano gloria al vostro Padre che è nei cieli». (Mt 5,13-16)
Per ulteriori informazioni:
www.federicoitineraridellostupore.it


Redazione online

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits