NOTIZIE > eventi

GMG 2013: Giovani custodi del creato. Presentazione manifesto ambiente per giornata mondiale gioventù

di Roberto Pacilio
GMG 2013: Giovani custodi del creato. Presentazione manifesto ambiente per giornata mondiale gioventù

La Fondazione Giovanni Paolo II per la Gioventù del Pontificio Consiglio per i Laici e il Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare han presentato il manifesto per l'ambiente della Giornata Mondiale della Gioventù di Rio de Janeiro dal titolo: "I giovani della GMG custodi del creato, il futuro a misura d'uomo che vogliamo". Il manifesto è stato stilato da una commissione di esperti in materia e prende spunto dal vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile “Rio+20” ma soprattutto dalle recenti affermazioni di Papa Francesco sulla “Custodia del Creato”.


Alle 11.30, nella sala stampa del Sacro Convento di Assisi, si terrà la conferenza stampa di avvio dei lavori. Interverranno: Padre Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento di Assisi, Dott. Marcello Bedeschi, Membro del Pontificio Consiglio per i laici e Presidente Fondazione Giovanni Paolo II per la Gioventù, Prof. Corrado Clini, Direttore Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l’Energia del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Italiano, Padre Enzo Fortunato, Direttore della rivista “San Francesco”, Prof. Vittorio Canuto, uno dei più grandi esperti di clima al mondo che lavora presso la NASA, Dott. Mimmo Muolo, Giornalista del quotidiano cattolico italiano “Avvenire”. Per l'occasione ci sarà testimonianza dei giovani: Padre João Wilkes Chagas, Rappresentante del Comitato Organizzatore della GMG di Rio presso il P.C.p.L., Alessio Maria Antonelli, Giovane che svolgerà una breve riflessione sulle tematiche del “manifesto”, e Maria Valentim, Comunità Shalom del Brasile - Giovane che svolgerà una breve riflessione sulle tematiche del “manifesto”.


Roberto Pacilio
Redazione online

Commenti dei lettori

18-06-2013 12:33:02
Annarosa
Purché la lotta alla CO2 e all'inquinamento vengano dopo l'aborto e il matrimonio omosessuale.....!
18-06-2013 19:17:09
Paulo Ricardo Schiffer Martins
Si é vero ... la lotta deve essere anche contro l'aborto, matrimonio omosessuale, CO2 inquinamento i tanti altri....
23-06-2013 12:04:43
savonarola
Ragionare come Annarosa e Paulo Ricardo significa riferirsi a pochi casi contro un problema di tutta l'umanità. La distruzione dell'ambiente riguarda tutta la popolazione della terra e, particolarmente, le future generazioni, incolpevoli dei nostri danni attuali. Ci deve essere un forte impegno morale verso i nostri nipoti e pronipoti che non possono essere messi a rischio di vita per le nostre scelte attuali basate solo su profitto e distruzione ambientale. I nostri discendenti ci malediranno per i disatri procurati!!!

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits