NOTIZIE > esteri

Video appello per la liberazione di suor Gloria, rapita in Mali un anno fa

La religiosa colombiana è stata presa in ostaggio da un gruppo di jihadisti. Nel video di 5 minuti chiede di intervenire per la sua liberazione.

Video appello per la liberazione di suor Gloria, rapita in Mali un anno fa

Suor Gloria Cecilia Narvaez Argoti, rapita lo scorso febbraio nella località di Karangasso, Mali meridionale, è viva. A dimostrarlo è un video recente di quasi 5 minuti in cui lei si rivolge a papa Francesco. “Abbiamo visto il video come tutti e siamo felici di saperla in vita – ha commentato all’agenzia Fides monsignor Jean-Baptiste Tiama, vescovo di Sikasso –. Questo ci spinge a continuare le preghiere e gli sforzi per la sua liberazione”.

La religiosa colombiana delle suore francescane di Maria immacolata è stata probabilmente presa in ostaggio dai jihadisti del Gruppo per il sostegno all’islam e ai musulmani (Gsim). Nel filmato appare in buona salute. Fa riferimento al Natale passato e all’ultimo viaggio del Pontefice in America Latina, pregandolo di “intervenire per la liberazione”.

La settimana prossima, ad un anno dal rapimento, i religiosi locali organizzeranno una veglia di preghiera nella diocesi in cui suor Gloria è stata sequestrata dai militanti islamici. (Matteo Fraschini Koffi - Avvenire)

ECCO L'APPELLO DELLA RELIGIOSA SU CANALE FACEBOOK DELLE SUORE COLOMBIANE 



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits