NOTIZIE > editoriale

L'Editoriale, God is black

I migranti fanno parte della nostra vita? I poveri, gli ultimi che posto occupano nella società di oggi?

di Enzo Fortunato
L'Editoriale, God is black
Credit Foto - Roberto Pacilio

Alcuni anni fa il teologo nero americano, James  Cone, scrisse un saggio sul pensiero teologico dell'America Latina "A black theology of liberation" e nel muovere alcune critiche alla stessa teologia della liberazione e ai detentori del sapere teologico indicò che avevano ignorato la questione etnica. Avevano dimenticato: poveri, cultura indigena e nera. Nel suo scritto affermò: "God is black" Dio è nero. Al di là della provocazione questa frase offre a ciascuno di noi un paradigma o se vogliamo uno spunto di riflessione: i migranti fanno parte della nostra vita? I poveri, gli ultimi che posto occupano nella società di oggi?



Perchè propongo questa riflessione? Sono stato per le vacanze natalizie con i miei familiari e ho chiesto loro e ad alcuni amministratori locali di ospitare  a casa un rifugiato. Vi risparmio le risposte. Ecco perchè oggi in maniera amara, ma altrettanto dolce,  voglio ricordarvi che "Dio è nero".



E' lo stesso San Francesco a indicarci come comportarci con gli ultimi: "E chiunque verrà da essi, amico o nemico, ladro o brigante, sia ricevuto con bontà. E ovunque sono i frati e in qualunque luogo si incontreranno, debbano rivedersi volentieri e con gioia di spirito e onorarsi scambievolmente senza mormorazione".


Enzo Fortunato
Direttore della Rivista

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits