NOTIZIE > cronaca

Nuovo processo a presunti autori di minacce al giornalista Paolo Borrometi

Fnsi, Assostampa Sicilia e Odg parti civili

Nuovo processo a presunti autori di minacce al giornalista Paolo Borrometi
Credit Foto - Ansa - Massimo Percossi

Il capomafia siracusano Salvatore Giuliano e il figlio Gabriele sono stati rinviati a giudizio dal Tribunale di Catania per la tentata violenza privata e le minacce di morte, aggravate dal metodo mafioso e dall'appartenenza al clan, nei confronti dei giornalista Paolo Borrometi.

Salvatore Giuliano, già condannato per svariati reati e per mafia in qualità di capo dell'omonimo clan, aveva più volte minacciato di morte Borrometi a seguito di alcuni suoi articoli d'inchiesta. Parti civili sono state ammesse, oltre al giornalista, anche la Federazione Nazionale della Stampa italiana, l'Associazione Siciliana della Stampa e l'Ordine nazionale dei Giornalisti.

«Ancora una volta i rappresentanti dei giornalisti italiani saranno al fianco di un collega che con il suo lavoro ha contribuito a illuminare le periferie del malaffare. I colleghi non sono soli: ogni qualvolta qualcuno tenterà di intimidire, in qualunque modo, un cronista deve sapere che tutta la categoria si schiererà dalla parte del diritto-dovere di informare», commentano Fnsi, Assostampa Siciliana e Ordine.

La prima udienza è fissata per il 12 novembre. Per Borrometi si tratta del settimo processo nel quale sarà chiamato a testimoniare.



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits