NOTIZIE > attualita

SAN FRANCESCO A NEW YORK, PER LA PRIMA VOLTA ALL'ONU CON UNA MOSTRA ESCLUSIVA.

PRESENTAZIONE AL CONSOLATO ITALIANO A NY

di Redazione online
SAN FRANCESCO A NEW YORK, PER LA PRIMA VOLTA ALL'ONU CON UNA MOSTRA ESCLUSIVA.

ENGLISH VERSION  



"Manoscritti francescani del 1200 in un'esclusiva e unica mostra in America

"Frate Francesco: tracce, parole, immagini"; questo è il titolo della mostra che si terrà dal 17 al 28 novembre presso la sede ONU di New York. E' la prima volta che manoscritti e documenti pontifici del XIII e XIV secolo, riguardanti il Santo di Assisi, fanno tappa al "palazzo di vetro". La mostra è composta da ben 19 pezzi provenienti dal Fondo Antico della Biblioteca comunale presso la Biblioteca del Sacro Convento di Assisi.

L'esclusiva e unica mostra dedicata a san Francesco prenderà il via lunedì 17 novembre alle 18.30 alla presenza di un comitato d'onore.

Il cuore dell'esposizione sarà il Codice 338, raccolta dei primi scritti e documenti relativi a san Francesco e all'Ordine dei Frati Minori, contenente il Cantico delle Creature, il vero punto di partenza della letteratura italiana. Ogni anno la basilica di san Francesco è visitata da circa 6 milioni di turisti di cui il 40% americani. Questo fa capire l'attenzione verso la spiritualità francescana che è nuovamente punto di riferimento e modello, grazie anche soprattutto a Papa Francesco che attualizza il messaggio del Santo di Assisi. Con questa mostra si vuole far conoscere e approfondire la figura di Francesco d'Assisi, conosciuto nel mondo come uomo e santo della gente, della pace e della fraternità.

 

L'esposizione è stata possibile grazie ai restauri effettuati presso il monastero benedettino di Praglia, mentre il Catalogo, curato da Fra Carlo Bottero, Stefano Brufani, Flavia de Sanctis e coordinato da Cristina Roccaforte, è edito da Skira.

 

 L'esposizione"Frate Francesco: Tracce, Parole, Immagini" è suddivisa in tre sezioni:

-Nella prima, Tracce, sono esposti i documenti che più da vicino testimoniano la vicenda storica del Santo. Assolutamente fondamentale la presenza, quindi, del Codice 338: una miscellanea che contiene la più antica copia esistente degli scritti del Santo di Assisi che risale al XIII secolo e conserva, tra gli altri, i 12 capitoli della Regula fratrum minorum (1223) approvata nel 1223 da Papa Onorio III, con la quale Francesco diede ai frati della comunità un indirizzo spirituale e la serie di norme pratiche destinate a regolare la loro vita quotidiana. Sempre nel Codice 338 sono contenute le Laudes creaturarum, più conosciute come Il Cantico delle Creature, considerato la prima opera  in volgare antico e riconosciuto, sin dal Settecento, come il testo poetico più antico della letteratura italiana. Completano la prima sezione alcune Bolle Papali, tra cui una del 1220 che testimonia per la prima volta il nome del santo in un documento ufficiale.

 

-Nella seconda sezione, Parole, sono esposte le più antiche biografie del Santo,  tra cui alcuni rari codici: un frammento della Vita beati Francisci di Tommaso da Celano, dal 1229, la più antica opera dedicata a san Francesco; il rarissimo Memoriale in desiderio animae o Vita Seconda del 1247; la Legenda Maior e la Legenda Minor di Bonaventura da Bagnoregio, in copie dell’inizio del XIV secolo;  i Fioretti di san Francesco, la più celebre raccolta agiografica francescana in lingua volgare, caratterizzata da una immagine idealizzata e “popolare” del Santo, ancora oggi diffusa in numerosissime lingue.

 

- Nella terza sezione, Immagini, abbiamo una selezione di codici miniati nei quali è raffigurato il Santo di Assisi, tra cui un antifonario, un breviario francescano, un messale e Bibbia tradizionalmente detta “di Giovanni da Parma”.Dalle parole che narrano le vicende di Frate Francesco si passa dunque alle immagini che intendono celebrarne la santità, documenti visuali in cui il compito di “volgarizzare” e diffondere la fisionomia spirituale del Santo è affidato al linguaggio della bellezza.

  I LUOGHI DELLA MOSTRA

 

Organizzazione delle Nazioni Unite

1st Avenue and 46th Street – New York

17 novembre –  28 novembre 2014

Brooklyn Borough Hall

209 Joralemon Street - Brooklyn, NY 

2 dicembre 2014 – 14 gennaio 2015

 

CON IL PATROCINIO DI

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti d’America

Consolato Generale d’Italia a New York

Regione Umbria

Regione Abruzzo

Pontificio Consiglio della Cultura

ENTI ORGANIZZATORI

Sacro Convento di San Francesco d'Assisi

Comune di Assisi

Associazione culturale Antiqua, Avezzano (AQ)

Italian Academy Foundation, Inc., New York

Con la collaborazione della Società Internazionale di Studi Francescani, Assisi



Redazione online

Commenti dei lettori

13-11-2014 09:09:19
luigi pellegrini
il mio commento si trova nel saggio introduttivo al codice 338, che, dato il contenuto e la data di stesura della raccolta degli Scritti di frate Francesco, è veramente il cuore della mostra. Mi dispiace di non poter essere presente all'inaugurazione. Conosco bene i pezzi contenuti nell'esposizione per aver collaborato, predisponendo appunto il saggio introduttivo al codice in questione, la cui datazione, attraverso un'analisi attenta ho potuto anticipare di oltre mezzo secolo rispetto alle conclusioni storiografiche precedenti, collocandola raccolta degli Scritti negli anni Quaranta del secolo XIII: un ventennio dopo la morte di frate Francesco
22-11-2014 07:16:42
Cardoni Maria-Nadia
Possa la strada salirvi incontro, Possa il vento essere sempre alle vostre spalle, Possa il sole splendere caldo sul vostro viso, La pioggia cadere morbida sui vostri campi, Vi tenga IDDIO nel palmo della mano!!!

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits