NOTIZIE > attualita

ELEZIONI POLITICHE: CERCASI UOMINI DI GOVERNO - DI PADRE MAURO GAMBETTI

Mattarellum, Porcellum, Italicum, Consultellum…: dal 1993 ad oggi, una lunga scia di decreti per regolamentare il voto, contraddistinti dalla stampa con l’aggiunta della desinenza propria dei nomi neutri latini

di Mauro Gambetti

Si vota. Il panorama è incerto. Forse, si riuscirà ad avere un governo per l’Italia ed è probabile che tutti i partiti alla fin fine si sentiranno rappresentati, grazie alle coalizioni. D’altronde, sarebbe questo il frutto prospettato dal Rosatellum, l’attuale sistema elettorale, ennesimo tentativo di comporre democraticità e governabilità. Mattarellum, Porcellum, Italicum, Consultellum…:
dal 1993 ad oggi, una lunga scia di decreti per regolamentare il voto, contraddistinti dalla stampa con l’aggiunta della desinenza propria dei nomi neutri latini – um. Non c’è bisogno di ulteriori supplementi. La “sensazione” che comunicano è quella dell’inesorabile declino della Res-publica italiana. Le leggi non illuminano più, complicano quando non confondono, ed è sempre più palese la difficoltà di individuare persone idonee a governare per il bene comune.

Vorrei lanciare un appello:
A.A.A. – cercasi programmi elettorali.
Si cerca un programma con una visione ampia sulla società, di carattere nazionale e internazionale. Si cerca un programma che tematizzi la riforma istituzionale ed amministrativa del paese. Si cerca un programma con un orizzonte valoriale, sia esso spostato a destra o a sinistra o al centro, in grado di tracciare linee di sviluppo sostenibile e capace di promuovere corresponsabilità ed attività dei cittadini. Si cerca un programma che sia improntato alla ricerca del bene comune e sia rispettoso dell’interesse privato e delle differenze. Si cerca un programma che incoraggi la vita relazionale prima di quella economica. Si cerca un programma che delinei l’impiego delle risorse proporzionato ai bisogni, con obiettivi realistici. Si cerca un programma sensato.

A.A.A. – cercasi uomini di governo.
Si cerca un uomo, maschio o femmina che sia, capace di ascoltare gli altri, la storia, la realtà. Si cerca un uomo con qualche ideale, che sappia cos’è il bene comune e abbia dato prova di volerlo servire. Si cerca un uomo fedele al Paese, che non abbia il prurito delle novità e non cambi tanto per cambiare. Si cerca un uomo che abbia sufficiente stima di sé da poter accogliere opinioni diverse dalle sue. Si cerca un uomo umile, disposto a cambiare idea in vista di un bene maggiore per tutti. Si cerca un uomo maturo, che abbia superato la fase narcisista e sappia dominare la lingua e il linguaggio. Si cerca un uomo consapevole, capace di proporre cordialmente ragionamenti comprensibili e assennati. Si cerca un uomo che voglia condividere le responsabilità e collaborare con altri per costruire il futuro. Si cerca un uomo leale, che non faccia promesse illusorie per ottenere voti. Si cerca un uomo libero dal consenso popolare e onesto, per fare il bene comune. Si cerca un uomo.


Mauro Gambetti

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits